Il bollettino meteo con validità 30 giorni diffuso dell’Aeronautica Militare rafforza la tesi del proseguire di una stagione estiva differente rispetto alle ultime che abbiamo vissuto. Una stagione che si avvicina parecchio a quella che è la media climatica di riferimento, ovviamente con periodi che presentano delle variazioni anomale.

Però, dobbiamo sottolinearlo, i fenomeni meteo sono divenuti eccessivi come intensità. E ci riferiamo soprattutto ai temporali che hanno intensità che sono più tipici delle regioni a clima continentale. La causa è stata attribuita all’estremizzazione climatica di cui tanto si è detto soprattutto gli altri anni, quando il tema estivo non era il Coronavirus.

Il clima cambia, ed è cambiato. La normalità climatica che per lunghi tratti contraddistingue la stagione ci riporta al tema dibattuto qualche settimana fa, quando dicemmo che una stagione nella media climatica, abituati come siamo agli eccessi meteo, la percepiamo anomala, in genere più fredda di come dovrebbe. L’Estate anche non Estate, o come se fosse un anno senza Estate per alcune località. Tuttavia, non siamo a tali eccessi. Quella che viviamo è un’ottima stagione.

Su vasta scala europea, va comunque sottolineato che la stagione vede anomalie maggiormente accentuate. Or ora, e ormai avviene spesso quest’anno, perturbazione oceaniche di stampo autunnale scorrono nelle Isole Britanniche e l’Europa centro settentrionale. Ciò aumenta la possibilità di avere altre anomalie più avanti anche in Italia. D’altronde, di riflesso, è l’instabilità atmosferica a generare il grande scompiglio meteo in Italia.

Vi lasciamo con il bollettino ufficiale.

Una normale Estate italiana. Credit foto AdobeStock.

IL BOLLETTINO UFFICIALE – AERONAUTICA MILITARE ITALIANA

 

06 – 12 Luglio 2020

La prima settimana pare aprirsi all’insegna di un regime debolmente anticiclonico, specie sulle regioni. Ne conseguiranno dei regimi pluviometrici al di sotto della media del periodo sulle regioni centrali, ed in linea altrove. Per quanto invece attiene alle temperature avremo che le stesse saranno al di sopra della media al nord-ovest e aree costiere tirreniche centrali, al di sotto sulle regioni adriatiche centrali ed al sud, in linea altrove.

13 – 19 Luglio 2020

Nella seconda settimana pare indebolirsi leggermente il regime anticiclonico della settimana precedente con regimi pluviometrici al di sopra della media del periodo al nord, ed in linea sul resto del paese. Per quanto invece attiene i regimi termici avremo che gli stessi saranno al di sotto della media del periodo al nord, ed in linea al centro-sud.

20 – 26 Luglio 2020

Nessuna particolare variazione si rileva nella terza settimana, dove i regimi, sia termici che precipitativi saranno in linea con la media climatologica.

27 Luglio – 02 Agosto 2020

Nell’Ultima settimana pare rafforzarsi nuovamente il regime anticiclonico, a partire dalle regioni centromeridionali, dove i valori di precipitazione si riporteranno al di sotto della media del periodo, mentre permarranno in linea al nord. Riguardo ai valori di temperatura si ritiene che gli stessi permangano in linea con la media del periodo su tutto il paese.

 

AVVERTENZE

Il carattere caotico dell’atmosfera comporta che le previsioni meteorologiche con indicazioni di dettaglio sull’evoluzione del tempo in singole località (previsioni di tipo classico), possano estendersi temporalmente solo a pochi giorni; oltre tale termine la previsione risulta inaffidabile. Le previsioni a lunga scadenza costituiscono l’ultima frontiera della meteorologia nel settore delle previsioni operative. Sono il risultato di una filiera articolata di processi che sono resi possibili grazie all’impiego di potenti calcolatori elettronici, di complessi modelli fisico-matematici che simulano più volte contemporaneamente (ensemble) il comportamento del Sistema atmosfera-oceano, ma anche dell’elaborazione di un massiccio flusso di dati meteo-marini. Infine, l’esperienza e l’interpretazione dell’uomo, in termini meteo-climatologici, gioca un ruolo altrettanto importante. Tuttavia, le previsioni a lungo termine sono molto diverse da quelle di tipo classico, in termini di dettaglio e di affidabilità, in quanto non forniscono l’evoluzione del tempo in singole località e/o in specifici istanti del giorno. Forniscono invece delle indicazioni probabilistiche dell’eventuale scostamento di un parametro meteo, in un determinato periodo, rispetto ai valori medi climatologici. Le previsioni che seguono rappresentano quindi delle tendenze dell’andamento atmosferico atteso e, pertanto, esprimono delle indicazioni di massima di ciò che possiamo ragionevolmente aspettarci nel periodo e nell’area indicata.

Fonte meteoam.it, ovvero l’Aeronautica Militare.

Potrete consultare il bollettino meteo 30 giorni nel sito web dell’Aeronautica Militare ogni settimana.