Prima Pagina>Meteo>Meteo avverso d’Inverno, cenni di SPLIT Vortice Polare, NEVE e GELO
Meteo

Meteo avverso d’Inverno, cenni di SPLIT Vortice Polare, NEVE e GELO

immagine 1 articolo meteo avverso inverno cenni di split vortice polare neve e gelo

Lo Split polare, ovvero la scissione in più lobi di quel Vortice che ruota in quota attorno all’area polare, inizia ad essere prospettato da vari meteorologi di fama mondiale per la fine del mese di gennaio. I modelli matematici individuano l’evoluzione del Vortice Polare da una forma circolare ad una ellittica, che si dovrebbe estendere dalla Russia orientale verso il Nord America. È come se la circolazione atmosferica del Vortice Polare fosse soggetta ad una sorta di schiacciamento, tanto che viene prevista la formazione di due centri motori del Vortice.

Lo sdoppiamento dei minimi di pressione del Vortice Polare sono precursori di uno Split polare, quello che poi innesca le ondate di gelo associate a maltempo sparse per l’emisfero nord durante la stagione invernale.

Il “giocattolo” Alta Pressione potrebbe rompersi a metà mese

Quanto viene prospettato dai modelli matematici è di ragguardevole importanza, in quanto indica uno sblocco all’attuale situazione della circolazione polare, ma non solo. Questa infatti sta favorendo la formazione di ampie aree di alta pressione in quasi tutte le aree temperate del nostro Emisfero, e sta attenuando le condizioni meteo invernali. Non ci sono tempeste di neve nel Nord America, in Europa ed in Asia. Addirittura in Siberia la temperatura è sensibilmente superiore alla media anche di oltre 20° centigradi.

Resta il fatto che stiamo comunque sempre parlando di ipotesi previsionali confermare, al momento le previsioni che si spingono fino a due settimane non vedono uno Split del Vortice Polare, bensì una condizione favorevole per la sua scissione, e quindi il seguito sopra descritto. La versione dei modelli matematici in ensemble intravedono l’indebolimento del Vortice Polare ma non di tale entità. Ma ben sappiamo che tale versione del modello matematico appiattisce l’evoluzione, ma comunque ne individua la criticità di cui stiamo parlando.

Vortice Polare bomba di gelida energia: gli effetti sull’Emisfero

 

Gli effetti di uno Split di un così intenso Vortice Polare potrebbero determinare eventi meteo estremi, con tempeste di neve di ragguardevole intensità ed anche ondate di gelo. Attualmente i principali meteorologi degli Stati Uniti e del Canada stanno pubblicando commenti in merito alla proiezione meteo, in quanto quella parte dell’Emisfero è particolarmente soggetta a intemperie derivanti dallo Split polare. Ben diverse sarebbero le conseguenze per l’Europa, dove un evento del genere determinerebbe condizioni atmosferiche invernali, ma non al pari di quelle del Nord America.

Ovunque si continua a discutere di cambiamenti climatici, fa particolarmente notizia quello che sta avvenendo in Australia, dove si stanno registrando temperature eccezionalmente elevate, e i gli incendi stanno innescando anche condizioni meteo che generano nuovi focolai. Le ultime osservazioni meteo hanno invidiato la formazione di vari pirrocumulonembi che innescano temporali con la caduta di numerosi fulmini che attivano nuovi incendi. Si tratta di temporali con scarse piogge, ma tanti fulmini e vento.

Ma gli incendi australiani non sono dovuti solo all’autocombustione, apprendiamo dai mass-media che circa 190 persone sono state arrestate per aver appiccato incendi. L’Australia sta vivendo un periodo di fortissima siccità, e soprattutto di temperature record appena ad inizio estate.

La correlazione con l’assurdo clima australiano e l’intensissimo Vortice Polare potrebbe essere dovuta ai cambiamenti climatici, così che le conseguenze della rottura della circolazione atmosferica a lui correlata, potrebbe innescare ondate di gelo e maltempo eccezionali.
Perciò il Vortice Polare è particolarmente studiato nei centri meteo di quelle aree che sono particolarmente vulnerabili alle condizioni meteo avverse dell’inverno.

 

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia, oppure vai su CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

Meteo ANCONA
Meteo AOSTA
Meteo BARI
Meteo BOLOGNA
Meteo CAGLIARI
Meteo CAMPOBASSO
Meteo CATANZARO
Meteo FIRENZE
Meteo GENOVA
Meteo L’AQUILA
Meteo MILANO
Meteo NAPOLI
Meteo PALERMO
Meteo PERUGIA
Meteo POTENZA
Meteo ROMA
Meteo TORINO
Meteo TRENTO
Meteo TRIESTE
Meteo VENEZIA

Pubblicato da Federico De Michelis

Inizio Pagina