Prima Pagina>Meteo>Meteo con l’anticiclone sugli scudi. Arriva l’Ottobrata, ma non per tutti
Meteo

Meteo con l’anticiclone sugli scudi. Arriva l’Ottobrata, ma non per tutti

La parentesi meteo stabile si consolida sull’Italia. Al via una settimana che sarà dominata da prevalente bel tempo e temperature in progressivo aumento. Una residua circolazione instabile, eredità del maltempo della scorsa settimana, si attarda tra Calabria e Sicilia, anche se in esaurimento.

Il resto d’Italia sta beneficiando del bel tempo, anche se non sempre con cieli sereni. A seguito della stasi anticiclonica, per effetto dell’accumulo d’aria umida nei bassi strati,

Advertisements
non mancano banchi di nebbia e nubi basse in Val Padana e sulle valli del Centro Italia a limitare localmente il soleggiamento.

Advertisements

Nei prossimi giorni l’anticiclone continuerà ad irrobustirsi e sposterà il proprio asse verso il Mediterraneo Centrale e l’Italia, mantenendosi proteso anche verso l’Europa Centro-Meridionale. In questa fase in Atlantico andrà approfondendosi una saccatura ciclonica fin verso le coste marocchine e le Canarie.

L'anomalia della pressione in quota evidenzia la marcata spinta dell'anticiclone africano sull'Italia e su parte dell'Europa
L’anomalia della pressione in quota evidenzia la marcata spinta dell’anticiclone africano sull’Italia e su parte dell’Europa.

In tal modo verrà alimentato l’anticiclone da una sempre più marcata componente subtropicale, con la stessa saccatura che faticherà ad avanzare verso levante, sbarrata proprio dal muro di alta pressione presente sull’Italia e su parte dell’Europa Centro-Orientale.

Per effetto di questa configurazione, correnti calde risaliranno dal Nord Africa verso il Centro Europa, passando in pieno per l’Italia. Le temperature subiranno quindi un’impennata soprattutto verso metà settimana, in particolare al Centro-Sud laddove i cieli saranno sgombri da nubi.

Italia spaccata a metà in settimana

Il caldo fuori stagione interesserà prima la Sardegna e poi la Sicilia ed il Centro-Sud, con valori particolarmente elevati tra giovedì e venerdì soprattutto lungo i versanti adriatici, il Sud Peninsulare e la Sicilia. Non sono esclusi localmente picchi di 26-28 gradi.

In Pianura Padana ci saranno invece più nebbie e nubi basse, conseguenza dell’inversione termica indotta dall’anticiclone e del crescente flusso d’aria umida collegato all’approssimarsi della saccatura depressionaria da ovest. Locali deboli piogge si avranno al Nord-Ovest già fra martedì e mercoledì.

Questo flusso umido prefrontale andrà a precedere l’arrivo del peggioramento vero e proprio, previsto a partire da venerdì e poi nel weekend quando andrà a coinvolgere anche il Centro-Sud, con associato un generale abbassamento della temperatura.

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni hanno una maggiore affidabilità, mentre questa decresce man mano che ci allontaniamo nel tempo.

METEO CITTÀ
– ANCONA
– AOSTA
– BARI
– BOLOGNA
– CAGLIARI
– CAMPOBASSO
– CATANZARO
– FIRENZE
– GENOVA
– L’AQUILA
– MILANO
– NAPOLI
– PALERMO
– PERUGIA
– POTENZA
– ROMA
– TORINO
– TRENTO
– TRIESTE
– VENEZIA

TUTTE LE ALTRE LOCALITÀ ED I BOLLETTINI METEO
Previsioni meteo ITALIA ed tutto il Mondo

Rispondi