Prima Pagina>Meteo>Meteo d’Agosto, rottura dell’Estate in stile pseudo tropicale
Meteo

Meteo d’Agosto, rottura dell’Estate in stile pseudo tropicale

Premettiamo subito che non ci troviamo nei Tropici e che non abbiamo un clima tropicale. Ma d’Estate, non è più così raro osservare condizioni meteo che rammentano le regioni a clima tropicale.

Rottura estiva dopo Ferragosto? Sarebbe possibile.

UMIDITÀ ELEVATA

Advertisements

Durante la scorsa ondata di calore abbiamo avuto

Advertisements
tassi di umidità tropicali, con punto di rugiada che ha raggiunto i 28°C nella Val Padana, per altro associato ad elevate temperature. E con la nuova ondata di calore, l’evento potrebbe replicarsi, ma non con la precedente intensità, così parrebbe.

TEMPESTE ELETTRICHE

I temporali sono sovente accompagnati da un’eccezionale quantità di fulmini. Tal fenomeno è tipico nei Tropici.

INTENSITÀ DELLA PIOGGIA

Non raramente i temporali sono causa di nubifragi, ed anche di piogge eccessivamente intense che cadono in un brevissimo lasso di tempo. Tali fenomeni sono tipici dei Tropici.

Abbiamo evidenziato alcune condizioni atmosferiche estive. Ma con l’Autunno si possono osservare anche ideali condizioni per la formazione di piccole tempeste in mare aperto, che poi a volte investono la terraferma.

Da Settembre ci sentirete parlare di TLC, una sorta di cicloni mediterranei, che hanno caratteristiche tropicali, ma per nostra fortuna non raggiungono l’intensità degli uragani che si formano nei Tropici.

Insomma, abbiamo visto altre caratteristiche tropicali, d’altronde i Tropici non sono distantissimi, e durante la stagione estiva, masse d’aria calda ci investono in pieno.

Ma alle nostre latitudini, con dopo Ferragosto, la circolazione atmosferica tende a cambiare, ed i flussi d’aria oceanica tendono ad interessare sempre più spesso il Nord Italia, per poi affondare nel Mediterraneo centrale. Si avvia la Rottura dell’Estate.

In tale circostanza è soprattutto il Nord Italia a sperimentare un primo calo termico, un aumento di piovosità, che poi cresce ancora nella prima parte di Settembre, mese in cui ha inizio l’Autunno meteorologico.

Osservando le proiezioni con validità 15 giorni si inizia a intravvedere un cenno di rottura della stagione estiva per il Nord Italia.

Dopo Ferragosto, il Nord Italia, ad iniziare dalle aree a nord del fiume Po, si potrebbe verificare un calo termico accompagnato da una serie di raffiche temporalesche. I primi eventi meteo potrebbero assumere fortissima intensità, con i classici nubifragi e le tempeste elettriche.

Con Settembre, osservando le proiezioni del Centro Meteo Europeo vediamo che la pioggia tornerà su quasi tutta Italia, ad eccezione delle Isole Maggiori dove potrebbe proseguire la fase siccitosa. Ma in Italia, per tutto il periodo, e gran parte del prossimo mese, la temperatura media si manterrà sopra la media stagionale.

 

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni hanno una maggiore affidabilità, mentre questa decresce man mano che ci allontaniamo nel tempo.

METEO CITTÀ
– ANCONA
– AOSTA
– BARI
– BOLOGNA
– CAGLIARI
– CAMPOBASSO
– CATANZARO
– FIRENZE
– GENOVA
– L’AQUILA
– MILANO
– NAPOLI
– PALERMO
– PERUGIA
– POTENZA
– ROMA
– TORINO
– TRENTO
– TRIESTE
– VENEZIA

TUTTE LE ALTRE LOCALITÀ ED I BOLLETTINI METEO
Previsioni meteo ITALIA ed tutto il Mondo

Rispondi