Prima Pagina>Meteo>Meteo estremo: a cosa è dovuta l’acqua alta di Venezia
Meteo

Meteo estremo: a cosa è dovuta l’acqua alta di Venezia

 

Tutti i lettori si saranno sicuramente accorti degli episodi di meteo estremo accaduto a Venezia, con una marea eccezionale e un’acqua alta seconda solo al caso epocale del 1966.

Ma a cosa è dovuta una tale infausta situazione? Diversamente da quanto si possa pensare, tale evento NON è dovuto alle piogge eccezionali, ma al mare che invade la città lagunare. La causa di tutto sta nell’eccezionale vento di scirocco che sposta letteralmente una massa d’acqua verso la riva e ne innalza il livello: poiché Venezia è una città lagunare che sorge appena sopra il mare, risulta chiaro che quando c’è una marea eccezionale i danni possono essere ingenti.

VENEZIA con l’ACQUA ALTA, imminente nuovo picco eccezionale

Diciamo subito che questo è un periodo di maree lunari, pertanto questo fenomeno astronomico è già presente, in più ci si è messo il meteo estremo, con una situazione di grave maltempo e venti molto forti che hanno fatto innalzare drammaticamente il livello delle acque.

Il fenomeno dell’acqua alta è abbastanza ciclico e pertanto capita con una certa frequenza, ma si è visto che le alte maree eccezionali sono drammaticamente aumentate negli ultimi decenni, di pari passo con l’aumento delle temperature globali.

METEO, ACQUA ALTA 154 cm a Venezia. Nuovi picchi nel weekend, ecco quando

Il problema in futuro sarà particolarmente grave, poiché con l’innalzamento medio del livello del mare anche di 30 o 50 cm, i danni da alta marea saranno ulteriormente amplificati.

Pubblicato da Davide Santini

Inizio Pagina