Prima Pagina>Meteo>Meteo estremo: a rischio i record storici di caldo in Francia
Meteo

Meteo estremo: a rischio i record storici di caldo in Francia

CLIMA E METEO: abbiamo detto che, nel corso dei prossimi giorni, una massa d’aria di origine sahariana è diretta verso la Francia settentrionale, determinando temperature vicine ai +40°C su gran parte del paese.

Per quello che riguarda i record termici francesi, potrebbero essere abbattuti sia i record mensili del mese di Giugno che quelli assoluti.

L’ondata di caldo più importante che abbia colpito la Francia risale all’anno 2003, quando un’Estate veramente calda imprigionò il Paese sotto temperature da record.

Meteo dal Sahara: prevista ondata di caldo storico in Francia

Il record nazionale di caldo per il mese di Giugno è detenuto dalla località di Lezignan-Corbieres, nell’Aude, con +41,1°C, il 21 Giugno 2003.

Quello invece estivo è appannaggio della località di Conqueirac, nel Gard, dove si raggiunsero +44,1°C il 12 Agosto 2003.

Meteo estremo, ATTENZIONE ai colpo di calore

 

Per quello che riguarda alcune località francesi importanti, segnaliamo che Vichy ha un record di Giugno di +39,2°C, ed assoluto di +41,2°C.

Grenoble, rispettivamente, +36,5° e +39,5°C; Paray Le Monial +38,2°C e +41,7°C; Rennes +36,5°C e 39,5°C.

Sahara in Europa, meteo impazzito o forse siamo noi

La città di Tolosa è molto calda, presentando record storici di +39,3°C in Giugno e +44,0°C in Agosto.
Infine la città di Parigi, dove, nella stazione di Paris-Montsouris, si raggiunsero +37,6°C il 26 Giugno 1947 e +40,4°C il 28 Luglio 1947.

All’aeroporto di Le Bourges si arrivò ad un valore di +40,2°C nell’Agosto 2003.

 

Per quello che riguarda la Germania occidentale, a rischio anch’essa di coinvolgimento dell’ondata di calore, il record risale al 27 Giugno 1947 con +38,5°C.

 

Pubblicato da Giovanni De Luca

Inizio Pagina