Prima Pagina>Meteo>Meteo invernale, crollo shock temperature: oltre 10 gradi in meno in 24 ore
Meteo

Meteo invernale, crollo shock temperature: oltre 10 gradi in meno in 24 ore

immagine 1 articolo 57313

Un imminente capovolgimento meteo sta per scuotere l’Italia, dopo diversi giorni caratterizzati da temperature particolarmente elevate su livelli da tarda primavera. Ora l’improvvisa intrusione di correnti d’origine artica determinerà un contesto più somigliante al tardo inverno.

L’impulso perturbato a carattere freddo favorirà la genesi di una bassa pressione sui mari centro-meridionali italiani. Sarà una tipica configurazione barica di stampo invernale, in quanto il vortice verrà alimentato dal flusso di correnti settentrionali.

Meteo domani sull’Italia. Maltempo, freddo e neve in rotta al Centro-Sud

Ne deriveranno quindi condizioni localmente di maltempo con il ritorno della neve in Appennino anche al di sotto dei 1000 metri. Questo ritorno d’inverno sarà particolarmente avvertito, proprio per il clima eccessivamente mite che precede questo vigoroso cambiamento.

Le temperature hanno sovente sfiorato i 25 gradi soprattutto al Nord e ora questo tepore da tarda primavera verrà spazzato via in men che non si dica. La colonnina di mercurio crollerà in modo davvero brusco e repentino.

Meteo settimana: più FREDDO e VENTOSO ovunque. DURATA

Le aree più colpite dal raffreddamento, nell’arco delle prossime 24 ore, saranno soprattutto i versanti adriatici delle regioni centrali, ove si perderanno anche 12/13 gradi nelle ore centrali di martedì rispetto alla giornata odierna.

Cali dai 6 agli 8 gradi si avranno in gran parte del Nord, nonchè tra Toscana, Umbria ed Alto Lazio. Crollo termico anche in Sardegna, specie sui settori orientali. Sulle regioni meridionali la flessione termica sarà inizialmente più limitata e qui il vero raffreddamento è atteso da mercoledì.

Diversamente da quanto accaduto nelle recenti irruzioni fredde, stavolta gli effetti della circolazione nordica si protrarranno per più giorni, soprattutto tra le regioni adriatiche e il Sud. Solo nel weekend il campo termico tornerà ovunque almeno nella norma, con l’anticiclone di nuovo padrone incontrastato.

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina

Please follow and like us: