METEO SINO AL 22 APRILE 2020, ANALISI E PREVISIONE

L’anticiclone è tornato ad espandersi con forza su tutta Italia, favorendo il ritorno di condizioni diffusamente soleggiate. Un flusso d’aria subtropicale tende ad alimentare il promontorio anticiclonico, con temperature in deciso aumento a partire dal Nord e dalle regioni del versante tirrenico.

Questo respiro d’aria calda risulta incentivato dalla presenza di una circolazione depressionaria sul Vicino Atlantico, appena ad ovest del Portogallo. Inizialmente l’Italia godrà di bel tempo e del ritorno di condizioni di nuovo da primavera inoltrata, se si considera che le temperature continueranno a salire sino a sabato, con punte anche oltre i 25 gradi.

Super Anticiclone, ma dal weekend il meteo subirà un deciso stravolgimento

L’azione anticiclonica andrà però avanti per poco sino a venerdì, dopodiché si manifesteranno i primi effetti legati al lento avanzamento della depressione dall’Europa Sud-Occidentale con crescenti infiltrazioni instabili. Si intensificherà nel frattempo il flusso africano, che proprio tra venerdì e domenica toccherà la fase acuta tra il Sud e le Isole Maggiori.

immagine 1 articolo meteo italia anticiclone ma weekend peggiora piogge

PEGGIORA DAL WEEKEND, POI MALTEMPO PROSSIMA SETTIMANA

La stessa depressione atlantica, inizialmente artefice della risalita del promontorio anticiclonico africano sull’Italia, tenderà poi lentamente a progredire verso levante innescando un graduale peggioramento a partire da ovest sulla nostra Penisola, nel corso del weekend. Il vortice ciclonico avrà comunque difficoltà a scalfire il muro anticiclonico e inizialmente si avranno solo piovaschi.

Tra domenica e lunedì il peggioramento entrerà maggiormente nel vivo, in quanto la saccatura atlantica riuscirà a sprofondare verso il Marocco, attivando la formazione di una depressione secondaria tra Mediterraneo Occidentale e coste settentrionali algerine. Il tempo tenderebbe così a deteriorarsi, con un’intensa perturbazione attesa giungere verso l’Italia.

Il maltempo potrebbe quindi salire in cattedra nei primi giorni della settimana, con piogge e temporali anche di forte intensità. A complicare il quadro ci sarà anche il probabile ingresso di aria più fredda in discesa dall’Europa Nord-Orientale, che andrà ad alimentare il vortice e ad acuire i contrasti termici.

METEO VENERDI’ 17 APRILE, BANCHI DO NUBI STRATIFORMI IN TRABSITO

Inizieranno a manifestarsi i primi segni di cambiamento, legati all’avvicinamento della parte più avanzata della perturbazione legata al vortice sulla Spagna. Nubi medio-alte raggiungeranno il Tirreno e soprattutto la Sardegna, dove avremo addensamenti più compatti e qualche possibile goccia di pioggia verso le ore serali.

INSIDIE CRESCENTI NEL METEO DEL WEEKEND

Sabato è atteso il maggiore transito di nubi in prevalenza stratiformi, alternate a qualche squarcio di sereno. La nuvolosità sdarà accompagnata anche da polveri di pulviscolo sahariano in sospensione in atmosfera. Qualche possibile piovasco risulterà più probabile sul medio-alto versante tirrenico e sul nord della Sardegna, ma si tratterà di fenomeni deboli e passeggeri.

Dalla tarda serata deboli piogge potrebbero raggiungere la Liguria e il Basso Piemonte, aprendo le danze all’ingresso della parte attiva di un nuovo impulso instabile domenica verso il Centro-Nord, con locali piogge e rovesci a carattere irregolare in Val Padana e localmente tra Toscana, Umbria e Marche, ma anche su aree alpine e prealpine. Sul resto d’Italia il tempo dovrebbe rimanere asciutto.

TEMPERATURE IN RIALZO E CALDO SINO AL WEEKEND

La colonnina di mercurio salirà complice l’anticiclone subtropicale che porterà una vampata di caldo dal Nord Africa. Le temperature raggiungeranno valori particolarmente elevati verso il weekend, soprattutto tra il Sud e le Isole, quando è atteso il picco dell’avvezione calda sahariana. Già domenica avremo un calo termico al Centro-Nord, per via di un peggioramento.

ULTERIORI TENDENZE METEO

Si andrà a sviluppare una circolazione depressionaria più intensa da inizio settimana, con ripercussioni anche sull’Italia. Questa depressione afromediterranea è probabile che si sposti verso levante, con una rotta ancora da definire, ma con maltempo che potrebbe interessare l’Italia nel corso dei primi giorni della prossima settimana.

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni hanno una maggiore affidabilità, mentre questa decresce man mano che ci allontaniamo nel tempo.

METEO CITTÀ
– ANCONA
– AOSTA
– BARI
– BOLOGNA
– CAGLIARI
– CAMPOBASSO
– CATANZARO
– FIRENZE
– GENOVA
– L’AQUILA
– MILANO
– NAPOLI
– PALERMO
– PERUGIA
– POTENZA
– ROMA
– TORINO
– TRENTO
– TRIESTE
– VENEZIA

TUTTE LE ALTRE LOCALITÀ ED I BOLLETTINI METEO
Previsioni meteo ITALIA ed tutto il Mondo

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina