Continua l’inverno che non c’è, caratterizzato da un clima mite e da una costante scarsità di precipitazioni e con un meteo davvero poco dinamico. Nonostante le correnti d’aria più umide ed instabili nord-atlantiche siano riuscite ad abbassare il loro baricentro, coinvolgono in modo solo marginale l’Italia.

Inoltre, se da un lato portano un po’ d’instabilità, dall’altro sono anche responsabili di venti più miti orientati dai quadranti sud-occidentali.

Insomma, avremo sicuramente occasione per vedere un po’ di pioggia nei prossimi giorni e anche qualche nevicate sui rilievi, ma non saranno certo questi timidi aspetti a trasformare una stagione sotto tono in un vero e proprio inverno.

Meteo: moderata PERTURBAZIONE. Gli effetti sull’Italia

 

Le TEMPERATURE infatti, continueranno a rimanere di qualche grado sopra la media del periodo con un ulteriore sussulto proprio a cavallo dei giorni della Merla i quali, per tradizione, sarebbero considerati come i giorni più freddi dell’anno.

ALPI, ecco di nuovo la NEVE: il METEO della settimana

Altroché freddo Amici, in tale periodo un ulteriore apporto d’aria mite sud-occidentale porterà ad un altro lieve aumento termico con valori di stampo primaverile su molti angoli del Paese.

A registrare le temperature più alte ci penseranno i termometri del Sud e delle due Isole Maggiori. Qui ci attendiamo picchi fino a 18-20°C specie tra la Calabria ionica e la Sicilia.

Meteo 7 Giorni: qualche PIOGGIA e venti forti sino a mercoledì. Poi novità

Ma la colonnina di mercurio lieviterà anche sulle regioni del Centro specie sul lato adriatico dove non mancheranno punte vicine ai 15-16 gradi.

Meno mite invece sarà il clima al Nord e sull’area tirrenica del Centro dove una maggior ingerenza delle nubi potrebbe contenere la salita dei termometri. Rimane tuttavia il fatto che anche su questi settori non farà certo freddo. Sulla Val Padana ad esempio, le temperature massime si attesteranno intorno ai 12-13°C.

METEO per domani, martedì 28 gennaio. Qualche PIOGGIA e NEVE, i dettagli

 

Nemmeno le notti sarà particolarmente rigide in quanto proprio la maggior nuvolosità contribuirà a frenare la consueta discesa notturna.

Purtroppo nemmeno nel medio/lungo termine arrivano notizie confortanti sul fronte termico. Salvo sorprese intatti, queste TEMPERATURE ANOMALE ci terranno compagnia almeno fino ai primi 3-4 giorni del prossimo mese di febbraio.

Meteo Italia sino all’8 Febbraio, ecco l’INVERNO con l’ARTICO

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia, oppure vai su CERCA la tua localita’ nel campo form in alto alla pagina:
– ANCONA

– AOSTA

 

– BARI

– BOLOGNA

– CAGLIARI

– CAMPOBASSO

– CATANZARO

– FIRENZE

– GENOVA

– L’AQUILA

– MILANO

– NAPOLI

– PALERMO

– PERUGIA

– POTENZA

– ROMA

– TORINO

– TRENTO

– TRIESTE

– VENEZIA

Pubblicato da Piero Luciani

Inizio Pagina