Prima Pagina>Meteo>Meteo Italia nel lungo termine con FREDDO polare
Meteo

Meteo Italia nel lungo termine con FREDDO polare

POSSIBILE EVOLUZIONE METEO A 15 GIORNI

Stiamo per assistere a un sostanziale cambiamento delle condizioni meteo climatiche. I modelli matematici di previsione ormai non hanno più dubbi: arriverà il freddo polare. Il primo vortice freddo sta per impattare le nostre regioni e darà luogo a un’ondata di maltempo localmente violenta, associata a un corposo abbassamento delle temperature che faciliterà copiose nevicate a bassissima quota in alcune aree del Nord Italia.

Advertisements

Dopodiché, come

Advertisements
ampiamente sottolineato nei precedenti approfondimenti, assisteremo a un abbassamento del fronte polare che porterà un’ampia saccatura ciclonica sin sul Mediterraneo, rinnovando in tal modo condizioni di maltempo tipicamente invernali.

Ciò che è importante evidenziare è che il Mediterraneo sarà sede depressionaria almeno sino a metà mese, il posizionamento dell’Alta Pressione delle Azzorre – defilata a ovest e proiettata verso nord – non innescherà alcun miglioramento e altri affondi depressionari avranno modo di prendere il largo. Tra l’altro saranno affondi sostenuti da aria fredda sempre di matrice polare, significa che l’Inverno registrerà una partenza di tutto rispetto.

SEGNALIAMO…

meteo-dicembre
Il meteo verso l’11 dicembre

IL METEO A BREVE TERMINE

Nelle prossime ore avremo il primo peggioramento della lunga serie succitata. Un peggioramento che sarà causato dall’ingresso di un vortice freddo e l’aria fredda andrà a contatto con le miti acque dei nostri mari facilitando l’approfondimento di un’area di bassa pressione particolarmente cattiva.

I modelli ad alta risoluzione confermano un’ondata di maltempo intensa e diffusa, difatti verranno coinvolte dapprima le regioni del Nord Italia, la Sardegna, la Toscana e poi il Centro Italia, dopodiché toccherà anche alle regioni del Sud.

Si prospettano nevicate piuttosto abbondanti fin sul piano in Piemonte e in Emilia Romagna, mentre al Centro potrebbe nevicare copiosamente sotto i 1000 metri ma soprattutto potrebbero verificarsi forti piogge a carattere di rovescio o nubifragi. Delle temperature si è detto, da sottolineare un rinforzo dei venti lungo tutto lo stivale.

PRIMA META’ DI DICEMBRE PESSIMA

Dopodiché spazio al fronte polare, che estendendosi sul Mediterraneo darà luogo a un’altra struttura ciclonica particolarmente profonda. Significa che avremo nuove precipitazioni, abbondanti, significa che le temperature invernali potrebbero facilitare ulteriori nevicate a quote pianeggianti nelle regioni settentrionali e a bassa quota sul Centro Italia.

Sarà un lungo periodo estremamente favorevole ai fenomeni, che risulteranno abbondanti in varie occasioni e soprattutto non mancheranno fitte nevicate a bassa quota. Andando più in là nel tempo, proiettandoci pertanto verso metà dicembre, i modelli matematici di previsione ci mostrano scenari ancora perturbati, dettati da ulteriori affondi polari in direzione del Mediterraneo. Le elaborazioni modellistiche che si spingono più in là nel tempo ci dicono potrebbero esserci altre occasioni per irruzioni fredde addirittura da nordest, il ché vorrebbe dire ovviamente condizioni meteo climatiche invernali decisamente persistenti.

IN CONCLUSIONE

Si prospetta una partenza invernale coi fiocchi, sia per quanto riguarda le precipitazioni sia per quel che concerne le temperature.

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni hanno una maggiore affidabilità, mentre questa decresce man mano che ci allontaniamo nel tempo.

METEO CITTÀ
– ANCONA
– AOSTA
– BARI
– BOLOGNA
– CAGLIARI
– CAMPOBASSO
– CATANZARO
– FIRENZE
– GENOVA
– L’AQUILA
– MILANO
– NAPOLI
– PALERMO
– PERUGIA
– POTENZA
– ROMA
– TORINO
– TRENTO
– TRIESTE
– VENEZIA

TUTTE LE ALTRE LOCALITÀ ED I BOLLETTINI METEO
Previsioni meteo ITALIA ed tutto il Mondo

Rimani aggiornato in tempo reale su questa tematica direttamente sul tuo dispositivo, iscrivi ora!

Rispondi