Prima Pagina>Meteo>Meteo Italia: vortice mediterraneo porterà PIOGGE INTENSE da lunedì
Meteo

Meteo Italia: vortice mediterraneo porterà PIOGGE INTENSE da lunedì

METEO SINO AL 24 APRILE 2020, ANALISI E PREVISIONE

Un flusso di correnti calde di provenienza nord-africana affluisce sull’Italia, con temperature che salgono ulteriormente fino a picchi di 25-27 gradi. Questo richiamo d’aria calda è conseguenza dell’area depressionaria sulla Spagna, che tuttavia va sempre più avvicinandosi verso l’Italia dove già transitano corpi nuvolosi via via più compatti.

Advertisements

Inevitabilmente l’azione del vortice che avanza da ovest provoca l’indebolimento dell’anticiclone subtropicale che ancora adesso

Advertisements
domina sull’Italia. L’evoluzione meteo nel corso fine settimana vedrà infatti la saccatura atlantica spingere verso l’Italia con un relativo vortice di bassa pressione che dal Golfo di Biscaglia si tufferà sul basso Mediterraneo.

METEO. Dal caldo al freddo, ci risiamo con gli sbalzi estremi d’aprile

Avremo quindi un flusso via via più instabile prefrontale, che porterà le prime sporadiche precipitazioni irregolari, a macchia di leopardo, su alcune parti d’Italia, intrise a pulviscolo sahariano. Questo sarà l’anteprima del guasto meteo ben più organizzato che entrerà decisamente nel vivo ad inizio settimana, quando il campo anticiclonico nord-africano verrà spazzato via.

immagine 1 articolo meteo italia vortice mediterraneo portera piogge temporali

Weekend di CALDO AFRICANO, ma da ovest preme aria instabile. Prime piogge

METEO PIU’ DINAMICO E A TRATTI PERTURBATO DA INIZIO SETTIMANA

Tra domenica e lunedì il peggioramento entrerà maggiormente nel vivo, in quanto la saccatura atlantica riuscirà a sprofondare verso il Marocco, attivando la formazione di una depressione secondaria tra Sardegna e coste settentrionali algerine. Il tempo tenderebbe così a deteriorarsi, con un’intensa perturbazione che avrà maggiori effetti probabilmente al Centro-Sud.

L’area ciclonica afromediterranea si contrapporrà ad un campo di alta pressione in rinforzo sul Nord Europa e ciò non deporrà certo a favore del meteo stabile sul Mediterraneo e sull’Italia. Questo nuovo impianto sinottico andrà a caratterizzare l’ultima parte d’aprile. Il maltempo potrebbe pertanto insistere per più giorni, con il vortice che evolverà lentamente sui mari meridionali italiani.

A complicare il quadro ci sarà anche l’arrivo d’infiltrazioni d’aria fredda in discesa dall’Europa Nord-Orientale, le quali andranno ad alimentare il vortice, causando peraltro un calo delle temperature. A seguito dello spostamento del minimo di pressione verso il Basso Ionio, il grosso del maltempo si localizzerà sulle regioni meridionali ed insulari, oltre a parte dei versanti adriatici.

METEO DOMENICA 19 APRILE, PEGGIORA DA OVEST IN GIORNATA

Atteso un progressivo peggioramento, con il transito banchi di nubi più spesse soprattutto lungo le regioni occidentali, che non saranno altro che la parte avanzata di un fronte più compatto in arrivo dal Mediterraneo Occidentale. Già in mattinata prime piogge o isolati temporali raggiungeranno la Sardegna, per poi estendersi sul medio-alto versante tirrenico.

Verso sera qualche precipitazione raggiungerà il Nord-Ovest, specie Liguria e Piemonte, ma anche buona parte del Centro Italia. Ulteriore intensificazione del maltempo dalla notte, quando le precipitazioni si intensificheranno sul Centro Italia estendendosi a gran parte del Settentrione, dove risulteranno tra Emilia Romagna e Basso Piemonte. Saranno possibili anche temporali.

METEO CON MALTEMPO ANCHE FORTE SU PARTE D’ITALIA

Condizioni meteo più perturbate in avvio di settimana, con nubi e precipitazioni più abbondanti dapprima tra Nord-Ovest, Emilia Romagna, gran parte del Centro Italia e Sardegna. Il maltempo poi colpirà anche il Sud nella seconda parte di lunedì, mentre le regioni del Nord-Est dovrebbero rimanere ai margini delle piogge.

Martedì il meteo si manterrà instabile-perturbato al Centro-Sud, con precipitazioni intermittenti a prevalente carattere di rovescio o temporale, più consistenti in Sardegna e sul medio versante adriatico. Ulteriori fenomeni persisteranno anche tra Emilia Romagna, Liguria e Piemonte, mentre il tempo sarà più asciutto sul resto del Nord.

TEMPERATURE IN CALO, DOPO IL CALDO DEL WEEKEND

Ci sarà caldo domenica, nonostante la presenza di nuvole, in quanto è atteso il picco dell’avvezione calda sahariana. Già lunedì avremo un calo termico generale dovuto al peggioramento e alla graduale attenuazione dei flussi sahariani che insisteranno ancora in una prima fase al Sud. Successivamente le temperature caleranno ulteriormente per l’arrivo di correnti orientali.

ULTERIORI TENDENZE METEO

La depressione mediterranea metterà radici tra il Mediterraneo e il Nord Africa fino almeno a metà settimana, con scenari piovosi per più giorni sull’Italia. Oltre all’instabilità, vedremo poi un certo calo delle temperature, a causa di infiltrazioni più fredde richiamate dall’Europa Nord-Orientale. Solo da venerdì 24 aprile potrebbe tornare a prevalere il bel tempo anticiclonico.

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni hanno una maggiore affidabilità, mentre questa decresce man mano che ci allontaniamo nel tempo.

METEO CITTÀ
– ANCONA
– AOSTA
– BARI
– BOLOGNA
– CAGLIARI
– CAMPOBASSO
– CATANZARO
– FIRENZE
– GENOVA
– L’AQUILA
– MILANO
– NAPOLI
– PALERMO
– PERUGIA
– POTENZA
– ROMA
– TORINO
– TRENTO
– TRIESTE
– VENEZIA

TUTTE LE ALTRE LOCALITÀ ED I BOLLETTINI METEO
Previsioni meteo ITALIA ed tutto il Mondo

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina