Prima Pagina>Meteo>METEO prossima settimana. Cambia tutto, arrivano PIOGGE e TEMPORALI
Meteo

METEO prossima settimana. Cambia tutto, arrivano PIOGGE e TEMPORALI

METEO SINO AL 25 SETTEMBRE 2020, ANALISI E PREVISIONE

Il dominio dell’anticiclone, messo in crisi solo sulle regioni meridionali per via dell’uragano mediterraneo che ha raggiunto la Grecia, resiste ancora sull’Italia, ma si va indebolendo per via di una bassa pressione in avvicinamento dal comparto iberico. Ci sarà così un peggioramento, che si paleserà domenica per l’arrivo della parte attiva di un fronte collegato alla depressione.

Advertisements

Piogge sparse raggiungeranno il Nord e parte delle regioni centrali e della Sardegna.  Si tratterà di fenomeni disomogenei e distribuiti in modo irregolare. Questo peggioramento favorirà un primo calo delle temperature, favorito dal minore soleggiamento. Il

Advertisements
caldo ed il bel tempo reggeranno ancora sulle regioni meridionali.

In avvio di settimana le propaggini orientali della depressione iberica determineranno ancora vivace instabilità sul Nord Italia, specie sul Nord-Ovest oltre che sul settori alpini, e in parte anche sulle regioni centrali tirreniche, con qualche pioggia o temporale. Sul resto d’Italia l’anticiclone assicurerà ancora condizioni di meteo stabile con sole prevalente.

NUOVA SETTIMANA CON SCENARIO PIU’ AUTUNNALE, VARIE PERTURBAZIONI

Le condizioni meteo avranno quindi un aspetto più autunnale nel corso dei primi giorni della settimana. La svolta a livello europeo sarà però tra martedì e mercoledì, quando la depressione iberica verrà riagganciata dal flusso atlantico principale e si andrà così a costruire una possente saccatura che gradualmente affonderà dalla Groenlandia e dal Mar di Norvegia verso la Spagna.

Le perturbazioni atlantiche torneranno così protagoniste sul comparto centro-occidentale europeo. Le correnti umide piloteranno nuovi impulsi frontali via via più organizzati anche verso l’Italia, in primis al Nord e sulle regioni tirreniche attorno a metà settimana. Nella seconda parte della settimana la saccatura si approfondirà ulteriormente sul comparto iberico.

In questo frangente l’Italia si troverà ancora pienamente contesa fra i flussi atlantici e correnti africane che trasporteranno aria calda verso le regioni centrali e soprattutto al Sud. Questo richiamo caldo precederà un’intensa perturbazione che colpirà dapprima il Nord e poi tutta Italia nel weekend, portando maltempo e facendo crollare le temperature.

METEO DOMENICA 20 SETTEMBRE, VARIABILITA’ AL CENTRO-NORD

La parte attiva della perturbazione raggiungerà il Nord, con precipitazioni più probabili sulla fascia alpina, attive fin dal mattino sui settori occidentali e poi in estensione verso est. Ancora una volta, rovesci o temporali potranno interessare alcune zone di pianura, principalmente del Piemonte, ma i fenomeni più organizzati si limiteranno alle aree montuose. Rovesci colpiranno anche la Liguria.

Nuvolosità compatta transiterà anche sul Centro Italia e la Sardegna, con qualche breve piovasco o rovescio in transito sull’Isola e poi anche tra Toscana ed Alto Lazio dove i fenomeni si ravviveranno sulle aree interne estendendosi all’Umbria e in serata verso il medio versante adriatico. Le condizioni saranno più assolate al Sud, a parte velature e stratificazioni.

METEO AVVIO SETTIMANA, INSTABILE AL CENTRO-NORD CON ROVESCI

Lunedì avremo instabilità ancora al Nord-Ovest e Toscana, poi su regioni centrali tirreniche e appenniniche. I fenomeni si estenderanno anche verso l’Emilia Romagna e parte del Triveneto. Qualche rovescio sarà possibile anche su aree interne del Sud e della Sicilia, pur in un contesto più soleggiato. Verso sera precipitazioni insisteranno in Campania.

L’evoluzione meteo per martedì non proporrà grosse variazioni, ancora con tempo piuttosto instabile al Centro-Nord dove si avranno precipitazioni sparse, più probabili e frequenti nelle ore pomeridiane. Al Sud il tempo sarà più discreto, ma con nuvolosità diffusa associata a qualche piovasco o rovescio più probabile in Sicilia e sul basso versante tirrenico.

 

CLIMA PIU’ AUTUNNALE, MA SPAZIO PER NUOVE IMPENNATE TERMICHE

La situazione più instabile, attesa nei primi giorni della settimana, sarà causa di un ulteriore calo termico un po’ su tutto il Centro-Nord nei valori massimi. Le temperature resteranno ancora relativamente elevate al Sud. Tra giovedì e venerdì ci sarà peraltro un temporaneo forte rialzo termico, a causa di una fiammata africana che investirà più direttamente il Sud.

ULTERIORI TENDENZE METEO

La seconda parte della settimana un vero e proprio braccio di ferro sull’Italia fra le perturbazioni e l’anticiclone subtropicale. Ci sarà un ulteriore approfondimento della depressione atlantica sull’ovest Europa, con perno tra Regno Unito e Francia. Ci sono i presupposti perché il maltempo autunnale sferri il primo vero attacco verso l’Italia, dopo un richiamo caldo africano.

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni hanno una maggiore affidabilità, mentre questa decresce man mano che ci allontaniamo nel tempo.

METEO CITTÀ
– ANCONA
– AOSTA
– BARI
– BOLOGNA
– CAGLIARI
– CAMPOBASSO
– CATANZARO
– FIRENZE
– GENOVA
– L’AQUILA
– MILANO
– NAPOLI
– PALERMO
– PERUGIA
– POTENZA
– ROMA
– TORINO
– TRENTO
– TRIESTE
– VENEZIA

TUTTE LE ALTRE LOCALITÀ ED I BOLLETTINI METEO
Previsioni meteo ITALIA ed tutto il Mondo

Rispondi