Prima Pagina>Meteo>Meteo sino a Natale: MALTEMPO e VENTI di BURRASCA. Poi novità fredde
Meteo

Meteo sino a Natale: MALTEMPO e VENTI di BURRASCA. Poi novità fredde

immagine 1 articolo meteo sino a natale maltempo e venti di burrasca poi freddo

METEO SINO A NATALE, ANALISI E PREVISIONE

Una perturbazione ha interessato l’Italia, legata ad un vortice ciclonico afromediterraneo che è andato scemando. Il fronte si è indebolito, anche perché ha faticato a raggiungere l’Italia, ostacolato da un anticiclone di blocco sui Balcani. Questa presenza ciclonica, pur modesta, si avvia a far da calamita per un più intenso fronte atlantico in avvicinamento da ovest.

Meteo Italia sino al 31 Dicembre, ipotesi GELO sempre viva

Il clima continua a mantenersi molto mite e poco cambierà nei prossimi giorni. Il nuovo peggioramento meteo alle porte sarà infatti veicolato dal ritorno in grande stile del flusso perturbato atlantico, con aria ancora temperata. Un primo fronte irromperà venerdì, con precipitazioni abbondanti a partire dal Nord-Ovest.

Le condizioni di maltempo coinvolgeranno dapprima il Nord e le regioni centrali del versante tirrenico. Sabato il meteo perturbato colpirà tutto il Centro-Sud, alimentato da un ulteriore secondo impulso perturbato d’origine atlantica, mentre inizierà ad aversi un miglioramento sul Nord Italia pur con un nuovo fronte dalla sera verso il Nord-Ovest.

GELO siberiano: perché potrebbe arrivare, perché no

METEO MIGLIORA AD INIZIO SETTIMANA, MA PIU’ FREDDO PER NATALE

L’evoluzione sarà accompagnata da venti sostenuti meridionali, in successiva rotazione dai quadranti occidentali, con l’ingresso di aria più fresca. Oltre alle piogge diffuse a cui abbiamo fatto cenno, torneranno abbondanti nevicate sulle Alpi, a quote anche medie in virtù dilagare d’aria più fredda nord-atlantica, che riporterà le temperature su livelli più consoni alla norma.

Est Europa, meteo sempre troppo caldo, temperature record in Slovacchia e Romania

Seguirà una fase di variabilità per l’inizio settimana, sempre in un contesto decisamente ventoso per correnti mediamente nord/occidentali. Continuerà a nevicare sulle Alpi soprattutto sui confini. Novità invece sono attese per il 24-25 dicembre, in quanto l’annunciata rimonta anticiclonica risulterà probabilmente meno invadente, di quanto ipotizzato in precedenza.

Le nuove proiezioni dei modelli meteo vedono infatti l’Italia più ai margini della cupola anticiclonica per la Vigilia e il giorno di Natale. Correnti più fredde da nord-nord/ovest scorreranno lungo lo Stivale facendo percepire clima più invernale e in particolare le Adriatiche potrebbero risentire di disturbi con occasionali precipitazioni nevose in Appennino.

Meteo Australia, il giorno più caldo di sempre

METEO VENERDI’ 20 DICEMBRE, TORNA MALTEMPO DAL NORD-OVEST

Piogge diffuse colpiranno il Nord-Ovest fin dalle prime ore del giorno, con fenomeni più intensi tra Valle d’Aosta Alto Piemonte e poi Alta Lombardia. Forte maltempo anche in Liguria, con possibili nubifragi. Attese neve sulle Alpi che gradualmente scenderà anche a quote medie, attorno ai 1200 metri sui settori occidentali dove si attendono i fenomeni più abbondanti.

Ennesimo CICLONE a “caccia” dell’Italia

In giornata il maltempo si estenderà al Nord-Est, ma con piogge più deboli su est Val Padana e Romagna. Peggiora anche in Sardegna e poi sulle Tirreniche ad iniziare dalla Toscana. Piogge più forti sono previste tra Toscana ed Alto Lazio, anche sotto forma di rovescio o temporale. Ampie aperture del cielo si avranno al Sud, a parte l’arrivo di piogge tra Campania ed ovest della Calabria.

METEO WEEKEND, MALTEMPO AL CENTRO-SUD

Il meteo di domenica a rischio TEMPESTA di vento

Nella giornata di sabato il maltempo si sposterà al Centro-Sud dove giungerà un secondo sistema perturbato, con piogge e temporali anche intensi tra aree tirreniche e Sicilia. Un miglioramento temporaneo si affermerà al Nord, pur con residue precipitazioni tra la Liguria di Levante, l’Emilia Romagna, l’Alto Veneto ed il Friuli Venezia Giulia.

Dalla sera un nuovo ammasso perturbato porterà un peggioramento al Nord-Ovest, con altre precipitazioni sparse più intense sul Levante Ligure. Estensione dei fenomeni alla Toscana. Per domenica le precipitazioni si attarderanno tra Sardegna e regioni centro-meridionali tirreniche. Nevicherà poi sulle Alpi di confini centro-occidentali. Variabile con ampie schiarite altrove.

METEO per domani, venerdì 20 Dicembre. Irrompe MALTEMPO, NEVE sulle Alpi

CALO TERMICO NEL WEEKEND, DI NUOVO VENTI BURRASCOSI

Le temperature inizialmente non varieranno più di tanto, eccetto locali aumenti lungo le regioni adriatiche ed in Emilia Romagna. La situazione cambierà nel weekend, per l’arrivo d’aria più fresca che riporterà i valori termici su livelli più prossimi alla norma. Il lieve calo termico risulterà peraltro accentuato dai venti forti, che tenderanno a disporsi occidentali con forte burrasca domenica.

METEO GLACIALE del 18-22 Dicembre 2009: nevicate record e gelo eccezionale

ULTERIORI TENDENZE METEO

In avvio di settimana ci attendiamo un contesto di spiccata variabilità e venti sostenuti nord-occidentali che porteranno qualche ulteriore nevicate sulle Alpi di confine. Le temperature caleranno ancora verso valori maggiormente in linea con le medie stagionali. Un ulteriore calo termico è atteso entro Natale, con un po’ di variabilità sui versanti adriatici.

Dicembre con meteo autunnale: i casi del passato

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia, oppure vai su CERCA la tua localita’ nel campo form in alto alla pagina:

– ANCONA

– AOSTA

– BARI

– BOLOGNA

– CAGLIARI

– CAMPOBASSO

– CATANZARO

– FIRENZE

– GENOVA

– L’AQUILA

– MILANO

– NAPOLI

– PALERMO

– PERUGIA

– POTENZA

– ROMA

– TORINO

– TRENTO

– TRIESTE

– VENEZIA

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina