Prima Pagina>Meteo>METEO validità 7 giorni. Arriva l’anticiclone, OTTOBRATA al Centro-Sud
Meteo

METEO validità 7 giorni. Arriva l’anticiclone, OTTOBRATA al Centro-Sud

METEO SINO AL 23 OTTOBRE 2020, ANALISI E PREVISIONE

La circolazione ciclonica a carattere freddo si allontana e sfila ulteriormente verso est in direzione dell’Europa Carpatico-Danubiana, dopo aver portato maltempo sull’Italia nei giorni scorsi. Ora la perturbazione è uscita di scena, anche se permangono strascichi d’instabilità legati all’afflusso d’aria ancora particolarmente fresca dai quadranti settentrionali.

Advertisements

Resiste una certa variabilità che si attarderà soprattutto sulle regioni del Basso Tirreno, ma questo fine settimana

Advertisements
segna l’inizio di una volta, con l’anticiclone che inizia timidamente ad affacciarsi da ovest. Il meteo andrà ulteriormente migliorando e le temperature riprenderanno gradualmente a salire, pur mantenendosi su valori pienamente autunnali.

Il rialzo termico riguarderà i valori massimi e non tanto quelli minimi. Il freddo sarà infatti pungente nella notte e al primo mattino al Centro-Nord. La situazione cambierà ad inizio settimana, quando l’anticiclone si affermerà in modo più convincente su tutta l’Italia, con temperature destinate ad un ulteriore progressivo aumento grazie al maggiore soleggiamento.

Evoluzione meteo inizio prossima settimana
Evoluzione meteo inizio prossima settimana

OTTOBRATA AL CENTRO-SUD, MA DISTURBI AL NORD ITALIA

La rimonta dell’alta pressione verso il Mediterraneo Centro-Occidentale scaturirà dall’approfondimento di un vortice atlantico a ridosso della Penisola Iberica. Un corridoio depressionario si estenderà dal Vicino Atlantico verso il Nord Europa, mentre il promontorio anticiclonico si estenderà su gran parte del Mediterraneo, Balcani e Italia.

Le temperature saliranno ulteriormente portandosi sopra media, in quanto l’anticiclone si avvarrà di un crescente apporto di masse d’aria più calde d’origine subtropicale. Inizierà così una fase molto più mite che però riguarderà principalmente le regioni centro-meridionali e le due Isole Maggiori, dove sarà più forte l’anticiclone africano.

Il Nord Italia rimarrà più ai margini, tanto che già fra martedì e mercoledì ci saranno disturbi al Nord-Ovest e sulla Toscana per correnti umide sud-occidentali d’origine atlantica, che saranno causa di copertura nuvolosa e qualche piovasco. Avremo quindi un’Italia sostanzialmente divisa in due, fra le locali piogge ed il tempo più soleggiato e caldo al Centro-Sud.

Solo sul finire della settimana il flusso atlantico potrebbe decisamente intensificarsi, mettendo così alle corde l’anticiclone africano ancora proteso sull’Italia Centro-Meridionale. Ci sarà quindi un probabile peggioramento, con arrivo delle perturbazioni vere e proprie verso il Centro-Nord. L’anticiclone subtropicale potrebbe invece resistere sul Sud Italia.

METEO DOMENICA 18 OTTOBRE, TRA SOLE E QUALCHE ACQUAZZONE

Le condizioni tenderanno a divenire più stabili e soleggiate, grazie all’avanzata dell’anticiclone alla conquista del Mediterraneo. Avremo ancora annuvolamenti irregolari sulle regioni del basso Tirreno, su aree interne appenniniche del Centro-Sud e sul nord della Sicilia con qualche debole pioggia a carattere sparso.

Locali rovesci potranno rovesci potranno sconfinare verso le coste ioniche della Lucania e della Calabria, ma con tendenza ad attenuazione dei fenomeni nella seconda parte della giornata. Sul resto d’Italia clima asciutto con schiarite anche ampie al Nord, a parte iniziali annuvolamenti un po’ più compatti sulle pianure del Nord-Ovest e sulla Liguria.

RINFORZA L’ANTICICLONE, MA NUOVE INSIDIE IN ARRIVO

La stabilità si consoliderà ad inizio settimana, con il bel tempo che prenderà decisamente piede al Centro-Sud pur con residue addensamenti sui settori ionici. Prime infiltrazioni d’aria umida si faranno strada al Nord-Ovest, con nuvolosità in aumento in particolare tra Liguria, Piemonte, aree prealpine e pedemontane tra Lombardia e Triveneto.

Non ci saranno fenomeni in questa prima fase, ma tra martedì e mercoledì la nuvolosità si farà più compatta al Nord, specie su aree prealpine e prealpine. Qualche pioviggine o piovasco sarà possibile su entroterra Ligure, Piemonte e Friuli Venezia Giulia. Il tempo sarà decisamente soleggiato al Centro-Sud.

 

CALDO IN VISTA AL CENTRO-SUD, DIVENTERA’ ANOMALO

In avvio di settimana si affermerà una circolazione più calda nord-africana che però tenderà ad interessare principalmente il Centro-Sud, dove i valori risaliranno su valori superiori alla norma, a partire dalle Isole Maggiori e dai settori tirrenici. L’incremento termico sarà inibito al Nord, dalla presenza delle nubi collegate al flusso umido oceanico.

ULTERIORI TENDENZE METEO

Verso metà settimana il tempo potrebbe peggiorare in modo più evidente, sempre a partire dal Nord Italia. L’anticiclone africano sembra tuttavia in grado di reggere al Centro-Sud e solo nel weekend dovrebbe battere in ritirata, a causa di un impulso perturbato più intenso che determinerà l’arrivo di piogge più organizzate con un calo delle temperature.

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni hanno una maggiore affidabilità, mentre questa decresce man mano che ci allontaniamo nel tempo.

METEO CITTÀ
– ANCONA
– AOSTA
– BARI
– BOLOGNA
– CAGLIARI
– CAMPOBASSO
– CATANZARO
– FIRENZE
– GENOVA
– L’AQUILA
– MILANO
– NAPOLI
– PALERMO
– PERUGIA
– POTENZA
– ROMA
– TORINO
– TRENTO
– TRIESTE
– VENEZIA

TUTTE LE ALTRE LOCALITÀ ED I BOLLETTINI METEO
Previsioni meteo ITALIA ed tutto il Mondo

Rispondi