Prima Pagina>Meteo>Non trascurate ciò che succede adesso e accadrà venerdì: è frutto del caos meteo climatico
Meteo

Non trascurate ciò che succede adesso e accadrà venerdì: è frutto del caos meteo climatico

Le stagioni si stanno sovrapponendo sempre più. C’è un cambiamento climatico che sorprende, preoccupa, ma che si presenta con novità spesso quasi inedite.

Vi abbiamo parlato dell’imminente cambiamento meteo verso l’Europa che porterà il ruggito dell’inverno appena all’inizio dell’autunno, senza che l’autunno sia ancora giunto con i suoi fenomeni atmosferici. In effetti l’evoluzione meteo prevista è abbastanza insolita, e ricercando negli archivi del passato non è facilmente riscontrabile qualcosa del genere.

Advertisements

Le stagioni si stanno accavallando l’un l’altra, di

Advertisements
certo ci sono ancora, ma viviamo una fase differente rispetto a solo una manciata di anni fa. Inoltre, girando per il mondo, osserviamo che tale caos appare ancora più accentuato. D’altronde in Europa abbiamo un clima che è tra i più favorevoli del Pianeta e sembra di stare in un’apparente botte di ferro, eppure ce ne lamentiamo parecchio.

Citiamo l’improvviso gelo e la neve che sono giunti nella zona di Detroit nel Nordamerica come intermezzo fra due ondate di caldo. Pensate che da 38° la temperatura si è portata attorno a 0° centigradi con neve. Da noi sarebbe impossibile qualcosa del genere.

Stavolta avremo una irruzione d’aria artico marittima che interesserà quasi tutta l’Europa. Sarà abbastanza fulminea, il periodo freddo avrà una breve durata. Ma nel contesto di semestre caldo andrebbero menzionate anche le anomalie riscontrate nel Nord Europa soprattutto durante il mese di luglio. Nel Regno Unito tale mese è stato più freddo, parrebbe, dal 1988. Inoltre, nei rilievi scozzesi è già caduta la prima neve.

Qualche giorno fa nel Mediterraneo una tempesta che ha raggiunto intensità praticamente d’uragano, investendo parte della Grecia. Contemporaneamente, quel che rimaneva di un ciclone tropicale toccato il Portogallo.

Tutti questi sono estremi meteo, come anche ciò che sta succedendo questi giorni in Italia lo è, dove abbiamo temperature diffusamente superiore alla media, si formano aree temporalesche improvvise che generano nubifragi. Questi sono più tipici di un clima statico dalle caratteristiche tropicali.

Ma ecco che tutto cambierà di botto. Giungeranno le perturbazioni atlantiche, avremo la parvenza dell’arrivo dell’autunno, l’estate sembrerà finita definitivamente. Ma sarà così?

Nessuno può escludere che più avanti un getto d’aria calda proveniente dal Nord Africa, o un anticiclone europeo di quelli mastodontici, possa riportare ondate di calore ad ottobre. Ed è per tale motivo che sono parecchio utili le proiezioni dei modelli matematici a lunghissimo termine, anche se la loro affidabilità è scarsa, ci aiutano a percepire le linee di tendenza del tempo atmosferico.

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni hanno una maggiore affidabilità, mentre questa decresce man mano che ci allontaniamo nel tempo.

METEO CITTÀ
– ANCONA
– AOSTA
– BARI
– BOLOGNA
– CAGLIARI
– CAMPOBASSO
– CATANZARO
– FIRENZE
– GENOVA
– L’AQUILA
– MILANO
– NAPOLI
– PALERMO
– PERUGIA
– POTENZA
– ROMA
– TORINO
– TRENTO
– TRIESTE
– VENEZIA

TUTTE LE ALTRE LOCALITÀ ED I BOLLETTINI METEO
Previsioni meteo ITALIA ed tutto il Mondo

Rispondi