Prima Pagina>Meteo>Possibile CICLOGENESI ESPLOSIVA: effetti in Italia
Meteo

Possibile CICLOGENESI ESPLOSIVA: effetti in Italia

Un’improvvisa ciclogenesi, probabilmente esplosiva vista la velocità con cui potrebbe approfondirsi, andrà a svilupparsi entro pochi giorni tra il Mar Cantabrico e il Canale della Manica. Sull’esatto posizionamento del vortice permangono non poche discordanze – ovviamente nei modelli previsionali – indi per cui sarà necessario seguire ogni singolo aggiornamento.

Rispetto a quanto accaduto lo scorso fine settimana, come potrete intuire voi stessi, c’è una grossa differenza: la depressione si svilupperà ben più a ovest, dove tra l’altro dovrebbe permanere. In Italia stiamo godendo di una tregua, tregua che oltre a far cessare le precipitazioni sta consentendo una discreta risalita delle temperature.

Advertisements
Ma prima di analizzare i possibili effetti del nuovo peggioramento meteo, vediamo più nel dettaglio cosa sta accadendo in Atlantico.

Advertisements
ciclogenesi-esplosiva
Pericolosa ciclogenesi esplosiva a ridosso dell’Europa occidentale.

Anzitutto dobbiamo dire che l’attività ciclonica tra il Nord America e l’Europa è bella vivace. Il getto polare, sebbene con tutte le variazioni del caso, rispecchia fedelmente questa attività e si tradurrà nell’approfondimento di una “pericolosa” depressione a ridosso del Regno Unito. Attenzione però, perché si formerà anche una depressione secondaria in prossimità delle coste peninsulari bagnate dal Mar Cantabrico e questo piccolo minimo ciclonico tenderà ad orbitare e ad interagire con la depressione madre.

Dal risultato di questa interazione, potrebbe emergere una depressione molto più grande e molto più cattiva. Una vera e propria ciclogenesi esplosiva, vista la velocità con cui potrebbe approfondirsi.

In Italia, lo saprete, le condizioni meteo inizieranno a peggiorare venerdì, poi sabato e domenica. Probabilmente verranno colpite maggiormente le regioni tirreniche, la Sardegna e il Nord Italia, con fenomeni localmente abbondanti e persistenti. Ma entità e distribuzione dei fenomeni, quindi anche l’eventuale coinvolgimento di altre zone d’Italia, dipenderà evidentemente dal posizionamento della ciclogenesi ragion per cui in questo momento non possiamo escludere piogge anche su adriatiche e ioniche (in un secondo momento).

METEO CITTÀ
– ANCONA
– AOSTA
– BARI
– BOLOGNA
– CAGLIARI
– CAMPOBASSO
– CATANZARO
– FIRENZE
– GENOVA
– L’AQUILA
– MILANO
– NAPOLI
– PALERMO
– PERUGIA
– POTENZA
– ROMA
– TORINO
– TRENTO
– TRIESTE
– VENEZIA

TUTTE LE ALTRE LOCALITÀ ED I BOLLETTINI METEO
Previsioni meteo ITALIA ed tutto il Mondo

Rispondi