Prima Pagina>Meteo>Quando il maltempo diventa (in parte) sollievo
Meteo

Quando il maltempo diventa (in parte) sollievo

Dopo il caldo torrido e la siccità, che hanno fatto del 2018 uno degli anni più caldi dell’ultimo secolo, i prossimi giorni saranno contrassegnati da nubifragi e maltempo. C’è già l’allerta della protezione civile in sei regioni da nord a sud

Nubifragi e maltempo, con il rischio di nuovi dissesti idrogeologici. Sono queste le previsioni meteorologiche per i prossimi giorni, con l’allerta gialla della Protezione civile in sei Regioni, compresa la Calabria appena colpita dalla tragedia del Pollino, sia sul versante Jonico sia su quello tirrenico e dove il bollino giallo riguarda il rischio idraulico, come anche in Sicilia, il rischio temporali (insieme a Basilicata e Sicilia) e il rischio idrogeologico, con Abruzzo, Sardegna, Sicilia e Veneto. E proprio in Veneto nuovi temporali, anche di forte intensità, potrebbero interessare, nelle prossime ore, l’area della montagna bellunese. Sulla base delle previsioni meteo emesse da Arpav, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione ha emesso lo Stato di Attenzione (allerta gialla) per criticità idrogeologica sul bacino Alto Piave (Belluno), valevole dalle ore 10 di domani, 23 agosto, alle ore 10 del 24 agosto.

temporale

Ecco nel dettaglio le previsioni in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica militare. VENERDI’ 24: NORD – al primo mattino addensamenti compatti lungo l’arco alpino centro-occidentale, accompagnati da locali deboli rovesci o temporali; cielo poco nuvoloso o velato sul resto del settore. Dalla seconda parte della mattinata generale aumento della nuvolosità cumuliforme, più compatta a ridosso dei rilievi, con rovesci o temporali da sparsi a diffusi, in special modo sul Triveneto settentrionale. Dal tardo pomeriggio aumento della nuvolosità compatta accompagnata da una intensificazione dei fenomeni su Liguria e regioni alpine e prealpine, che continuera’ anche per la serata; generalmente velato sul resto del settore.

temporale

CENTRO E SARDEGNA: al primo mattino cielo in generale velato su tutto il settore. Dalla seconda parte della mattinata aumento della nuvolosità compatta sull’isola ed in misura meno marcata anche sulle restanti regioni tirreniche, con rovesci o temporali sparsi; estesa copertura medio-alta sul resto del settore. Dal tardo pomeriggio generale diradamento della nuvolosità e attenuazione dei fenomeni. In serata cielo molto nuvoloso o coperto sulla Toscana settentrionale, con rovesci o temporali da sparsi a diffusi, velato sul resto della Toscana e ampi spazi di sereno sul resto del settore. SUD E SICILIA: al primo mattino cielo molto nuvoloso o coperto su Sicilia, Calabria, Basilicata e Puglia meridionali, con rovesci o temporali, da sparsi a diffusi; generalmente velato sul resto del settore. Dalla seconda parte della mattinata aumento della nuvolosità cumuliforme anche sul restante settore peninsulare, con rovesci o temporali sparsi. Dal pomeriggio graduale diradamento della nuvolosità su gran parte del settore, con in serata ancora molte nubi su Calabria e Sicilia tirreniche, accompagnati da rovesci o temporali diffusi, ed ampi spazi di sereno sul resto del meridione.

temporale

TEMPERATURE: minime in lieve calo su Liguria, alta Toscana e Sardegna centro-settentrionale, in aumento su Emilia Romagna e centro-sud peninsulare, stazionarie sul resto del paese; massime in diminuzione al centro-nord e sulle regioni meridionali tirreniche peninsulari, in aumento regioni ioniche, più marcato sulla Sicilia, stazionarie altrove. VENTI: generalmente deboli variabili al primo mattino, tendenti ad assestarsi dai quadranti occidentali al centro-sud dalla tarda mattinata, con rinforzi al pomeriggio sulla Sardegna orientale. MARI: da molto mosso ad agitato il mare di Sardegna e dalla serata anche il Mar Ligure; mossi il Canale di Sardegna e lo Stretto di Sicilia; poco mossi i restanti mari, con tendenza a divenire quasi calmo l’Adriatico.

SABATO 25: maltempo al settentrione con precipitazioni convettive diffuse, localmente anche di forte intensità; da poco a parzialmente nuvoloso sul resto del paese, ma con nubi compatte in rapido aumento sulle regioni tirreniche e sulla Puglia salentina, con rovesci o temporali da sparsi a diffusi, estesa nuvolosità medio-alta sul resto del paese. Dal tardo pomeriggio parziale diradamento della nuvolosità compatta al centro-sud, e suo contestuale aumento al nord, con i serata fenomeni convettivi diffusi ed intensi su quasi tutto il settentrione.

temporale

DOMENICA 26: al primo mattino molto nuvoloso o coperto lungo l’area alpine e sulle regioni centro-orientali del nord, con ancora fenomeni diffusi ed intensi su Triveneto, Emilia Romagna e Lombardia meridionale, locali addensamenti compatti sulle regioni tirreniche centro-meridionali peninsulari, accompagnati da rovesci o temporali sparsi; generalmente poco nuvoloso sul resto del paese. Dalla seconda parte della mattinata graduale diradamento della nuvolosità al nord e suo contestuale aumento sulle regioni centrali, in special modo versante Adriatico con rovesci o temporali da sparsi a diffusi. In serata molte nubi su Marche meridionali, Abruzzo, Molise e Puglia garganica, con rovesci o temporali diffusi, localmente intensi su quest’ultima area e cielo da poco a parzialmente nuvoloso sul resto del paese. LUNEDI’ 27 E MARTEDI’ 28: lunedì – al primo mattino molte nubi sulle aree alpine centro-orientali, sulle regioni centrali adriatiche, Molise, Puglia garganica, aree interne della Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia tirreniche, con rovesci o temporali sparsi; cielo sereno o poco nuvoloso sul resto del paese. Dalla seconda parte della mattinata aumento della nuvolosità cumuliforme sul resto del centro-sud peninsulare, con rovesci o temporali sparsi. Dal pomeriggio graduale diradamento della nuvolosità compatta, con in serata cielo da poco a parzialmente nuvoloso su tutto il paese, con al più isolati residui fenomeni sulle regioni ioniche. Nella giornata di martedì avremo cielo da poco a parzialmente nuvoloso, specie al meridione con in serata aumento delle velature a partire dal nord-ovest.

temporale

 

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *