Una serie di trombe marine, almeno tre, sono state avvistate nella tarda mattinata di venerdì 29 maggio nei pressi della costa laziale ad ovest di Roma, sulla zona tra Ladispoli, Passoscuro e Fregene, proprio nel giorno che per molti operaturi balneari è stato il primo di apertura dopo le difficoltà del coronavirus.

Una delle tre trombe d’aria ha dato molto spettacolo, risultando una colonna di grosse dimensioni ben visibile anche a notevole distanza. Il vortice si è spostato lungo l’asse del litorale e della campagna nord di Fiumicino, da Fregene e Maccarese fino a raggiungere Palidoro e Passoscuro.

METEO. Torna la NEVE in Appennino, fiocchi si spingono fino ai 1500 metri

Non sono mancati momenti di paura tra i gestori degli stabilimenti balneari e i residenti nel litorale, con il passaggio ravvicinato delle trombe marine accompagnato da sostenute raffiche di vento. Danni si sono avuti in due attività balneari di Maccarese.

immagine 1 articolo trombe d aria litorale romano danni paura video

Dentro al TORNADO: incredibile mix di TERRIBILE devastazione

Al Red Beach sono risultati danneggiati un pattino di salvataggio, stuoie divisorie, ombrelloni ed è stato scoperchiato un patio. Allo stabilimento Isola, invece, i danni hanno riguardato una parte del tetto del ristorante e le piazzole del parcheggio.

Da queste parti le trombe d’aria e i tornado non sono una novità. I cittadini ladispolani hanno di certo ancora impresse nella loro mente le immagini di un tornado ben più potente, arrivato proprio dal mare che il 6 novembre del 2016 devastò la costa provocando un morto e più di 30 feriti.

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina