Prima Pagina>Meteo>TROPPO CALDO nell’Artico, COLLASSA un’enorme calotta di ghiaccio
Meteo

TROPPO CALDO nell’Artico, COLLASSA un’enorme calotta di ghiaccio

Una piattaforma di ghiaccio è collassata nelle acque dell’Artico Canadese. Si tratta della Milne Ice Shelf ed era l’ultima rimasta intatta nel Canada fino alla fine di luglio, quando gli scienziati hanno potuto constatare la scomparsa dell’ampia porzione di ghiaccio, osservando le immagini satellitari.

L’estate molto calda, soprattutto nella prima parte, sarebbe la causa del collasso. La temperatura dell’aria al di sopra del normale, i venti al largo e il mare aperto di fronte la piattaforma glaciale sono tutti gli ingredienti che hanno portato questo inevitabile collasso-

Le immagini satellitari hanno permesso di appurare che la piattaforma di ghiaccio ha perso, per via del collasso, il 43% del suo ghiaccio. Questa riduzione è stata di ben 80 chilometri quadrati, una superficie più ampia di quella dell’isola di Manhattan che copre 60 chilometri quadrati.

La piattaforma glaciale risaliva ad oltre 4000 anni fa ed era la più grande rimasta intatta, ma ora si è di fatto disintegrata. Questo disastro ha comportato peraltro la perdita dell’ultimo “lago di epishelf” che si conosceva nell’Emisfero Settentrionale.

La formazione dei laghi di epishelf avviene quando l’acqua dolce sciolta viene intrappolata sotto una piattaforma di ghiaccio galleggiante. L’acqua dolce non si mescola con l’acqua salata sottostante, ma tende a galleggiare sull’acqua dell’oceano sottostante.

Questi eventi sono riconducibili al cambiamento climatico, particolarmente avvertito sull’Artico dove la riduzione del ghiaccio è molto marcata quest’estate. Negli ultimi 30 anni l’Artico si è surriscaldato ad un ritmo doppio della media globale, complice quel processo chiamato di “amplificazione artica”.

Fonte meteogiornale.it

Rispondi