Prima Pagina>Meteo>Vortice Polare bomba di gelida energia: gli effetti sull’Emisfero
Meteo

Vortice Polare bomba di gelida energia: gli effetti sull’Emisfero

Come abbiamo descritto in vari approfondimenti, il Vortice Polare presenta un’eccezionale intensità, influenzando le condizioni meteo di tutto il nostro Emisfero. Abbiamo evidenziato l’assenza di ondate di gelo persino nel Nord America, dove in questo periodo dovrebbero essere abbastanza ricorrenti.

immagine 1 articolo vortice polare bomba di gelida energia gli effetti su emisfero

Advertisements

Abbiamo segnalato le temperature estremamente elevate per il periodo in tutta la Siberia. Inoltre l’anticiclone europeo che sta praticamente sbriciolando giorni e giorni di clima invernale anche in Italia, dove abbiamo, in una visione

Advertisements
d’insieme, temperature superiori alla media.

Rischio di meteo avverso invernale: STRAT WARMING in atto

Responsabilità di questa serie di anomalie climatiche e quindi anche il Vortice Polare fortissimo. Al momento non siamo in grado di identificare quando ci sarà quello che viene chiamato Split, da cui dovrebbero derivare ondate di freddo in rotta verso latitudini temperate, che non è detto poi saranno l’Italia o l’Europa.

Le conseguenze di un Vortice Polare così forte sono quindi quelle di avere temperature decisamente sopra la media su buona parte delle regioni a clima temperato, ma che si estendono in questa fase anche in quelle aree dove dovrebbe fare parecchio freddo come la Siberia.
Abbiamo visto, però che nel lungo termine il Vortice Polare tenderà a espandersi verso sud, probabilmente verso l’Europa, dove si dovrebbe abbassare di latitudine la vasta circolazione oceanica. Ma per un periodo di previsione di circa 10 giorni, l’Italia non sarà investita da cambiamenti estremamente rilevanti, e dovrebbe continuare ad avere l’influenza dell’alta pressione.

Centro Meteo Americano: pessime notizie per l’Inverno sino metà Febbraio

E quindi un maggiori cambiamento meteo, potrebbe essere rimandato forse verso fine mese, o magari febbraio, quando un Vortice Polare così intenso potrebbe generare ondate di gelo imponenti in talune aree del nostro Emisfero.

E quindi importante conoscere lo stato del Vortice Polare, al fine di intravedere un cambiamento di circolazione atmosferica generale, e individuare le probabilità di un cambiamento del tempo anche sull’Italia.

Centro Meteo Europeo a metà Febbraio: dal 20 Gennaio Freddo e Neve

Il Vortice Polare è fortissimo, registra temperature molto basse, genera tempeste di neve di violenza incredibile, come quelle registrate nell’Islanda, e non solo, dove il vento ha superato i 200 km orari.
E’ come fosse una trottola che ruota attorno al Polo Nord che da un momento all’altro, perdendo forza, si espanderà verso sud, innescando potenti ondate di gelo e maltempo. E siccome viviamo un’accentuazione del meteo estremo, non è escludile che da qualche parte del nostro Emisfero si verifichino gelo e neve da record.

Abbiamo anche visto che iniziano a formarsi modesti Stat Warming, i quali difficilmente avranno seri effetti per ora nella Troposfera, ovvero quella parte dell’atmosfera dove si verificano gli eventi atmosferici.

Meteo 10 giorni: Vortice Polare in avvicinamento ad Europa

Il Vortice Polare così intenso ha comportato temperature eccezionalmente basse in Groenlandia, dove siamo in attesa di conoscere se sono stati battuti i record di freddo alla quota di circa 3000 metri. Sempre in quota, la temperatura è particolarmente bassa su tutte le regioni del Circolo Polare Artico, in Europa sono state segnalate temperature probabilmente record in quota in Islanda ed in Scandinavia. Tutto ciò conferma la forza inaudita del Vortice Polare di quest’anno.

Insomma, c’è una quantità incredibile di energia, una sorta di “bomba gelida” pronta ad essere innescata. Ma che per ora si limita ad interessare le regioni artiche.
Ma inevitabilmente prima o poi ci sarà uno Split polare con ondate di gelo a catena. C’è solo da augurarsi che ciò avvenga entro febbraio, per non compromettere il meteo primaverile.
ATTENZIONE: come abbiamo evidenziato in tutti i nostri approfondimenti, queste non sono previsioni meteo, ma linee di tendenza su vasta scala peraltro da confermare.

Spauracchio super ANTICICLONE, attenzione alle conseguenze

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia, oppure vai su CERCA la tua localita’ nel campo form in alto alla pagina:
– ANCONA

– AOSTA

– BARI

– BOLOGNA

– CAGLIARI

– CAMPOBASSO

– CATANZARO

– FIRENZE

– GENOVA

– L’AQUILA

– MILANO

– NAPOLI

– PALERMO

– PERUGIA

– POTENZA

– ROMA

– TORINO

– TRENTO

– TRIESTE

– VENEZIA

Pubblicato da Federico De Michelis

Inizio Pagina