Prima Pagina>Motori>Al via countdown Venezia-Montecarlo per storiche e supercar
Motori

Al via countdown Venezia-Montecarlo per storiche e supercar

E’ partito il conto alla rovescia per la Grand Road Italia Venezia-Montecarlo, originale gara di regolarità turistica, in programma dal 30 maggio al 2 giugno, riservata alle supercar storiche e moderne prodotte rispettivamente dal 1982 al 1990 e dal 1991 al 2019. Per inoltrare online l’iscrizione alla prima edizione di questa competizione al sito www.grandroad.it c’è tempo sino al 30 aprile. Ferrari, Lamborghini, McLaren e Aston Martin sono al momento le marche più attese della carovana di vetture da sogno che in tre giorni percorrerà oltre 1.000 chilometri, attraversando da est a ovest il Nord Italia, passando dal lungomare dell’Adriatico a quello del Tirreno, prima di arrivare in Costa Azzurra. La manifestazione è stata organizzata dalla Scuderia Mantova Corse, forte dell’esperienza accumulata con il Gran Premio Nuvolari. Il percorso prevede numerosi passaggi spettacolari e l’opportunità per tanti appassionati di stropicciarsi gli occhi, nell’ammirare il passaggio di decine di gioielli a motore, dalle potenze esuberanti.

Sono previsti quattro raggruppamenti: storiche (immatricolate dal 1982 al 1990) con un massimo di 35 macchine, 1 (1991-2000), 2 (2001-2010) e 3 (2001-2019). La classifica finale verrà stilata sulla base delle penalità totalizzate dai concorrenti durante lo svolgimento di tre tipi differenti di prove: quelle a ”media”, le ”cronometrate” e i ”controlli orari”. Le prime si svolgono su strade a bassa percorrenza, aperte al traffico, nel rispetto del Codice della Strada, con precisione al secondo. Le seconde, sono in programma su circuiti e autodromi, prevedono la percorrenza di più giri, i successivi al primo con il medesimo tempo, calcolato al centesimo di secondo. Infine, ci sono i controlli orari, che scandiscono il tempo dei vari settori, imponendo la puntualità ai concorrenti al minuto. Inframezzato da appuntamenti mondani, il programma della corsa prevede il via dalla Serenissima il 31 maggio mattina. La prima tappa di 410 km con arrivo a Como include coreografici passaggi alpini e una pausa imtermedia a Castel Ivano di Trento.

Da lì, le auto proseguiranno verso il parco dell’Adamello e il passo del Tonale, per arrivare in serata nella cittadina lariana. Sabato 1 giugno le vetture affronteranno la seconda tappa di 310 km, sino a Torino. Dopo un passaggio al circuito di Monza, dove sosterranno delle prove cronometrate, le supercar in gara passeranno dal Lago Maggiore e dal Lago d’Orta, con conclusione all’ombra della Mole, presso la ”Piazza” del Museo dell’Automobile. Nell’ultimo giorno della manifestazione, domenica 2 giugno, sono previsti 280 km sino al Principato di Monaco e un emozionante sconfinamento in Francia, per affrontare le celebri salite ricche di curve del Col de Turini.

”Il Grand Road Italia – spiegano gli organizzatori – combina due anime principali: quella turistica e quella di regolarità, ideale per chi non è particolarmente esperto in corse automobilistiche ma vuole godere del piacere di guidare la propria supercar, in un’atmosfera in cui l’aspetto turistico e culturale sarà predominante rispetto a quello agonistico. La manifestazione prenderà il via a Venezia, dove gli equipaggi nella giornata pre-gara saranno impegnati nelle verifiche tecniche e sportive, con serata inaugurale nella splendida cornice dell’Hilton Hotel Molino Stucky. La tre giorni si chiuderà con l’arrivo a Montecarlo, nella location prestigiosa e ricca di fascino della Piazza del Casinò. Il gala dinner avrà luogo presso l’esclusivo Salon sur Mer del Fairmont Hotel, durante il quale si terrà la cerimonia di premiazione”.

Rispondi