Prima Pagina>Motori>Al via ordini in Europa per l’Audi RS5 Sportback da 450 Cv
Motori

Al via ordini in Europa per l’Audi RS5 Sportback da 450 Cv

A poco meno di un anno dalla presentazione mondiale, avvenuta allo scorso Salone di New York, e dalla successiva commercializzazione in Nordamerica, Audi Sport introduce anche sul mercato europeo la sportivissima RS5 Sportback. Equipaggiata con un motore V6 TFSI biturbo di 2,9 litri, in grado di erogare 450 Cv di potenza massima e un ragguardevole picco mdi coppia di 600 Nm (tra 1.900 e 5.000 giri al minuto), la cinque porte di Ingolstadt è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 3,9 secondi e di raggiungere una velocità autolimitata elettronicamente di 250 km/h che, a richiesta, può essere innalzata a 280 km/h.

Già in listino in Germania (da 82.700 euro, con Iva al 19% anziché al 22% come in Italia), ordinabile a seguire anche negli altri mercati del Vecchio Continente, Belpaese compreso, la RS5 Sportback arriverà nelle concessionarie entro la metà dell’anno.

Accreditata di consumi medi di 9,1 l/100 km e di emissioni di CO2 di 206 g/km, questo nuovo modello combina performance e look da sportiva con la praticità, la fruibilità e il comfort garantiti dalle cinque porte, da un abitacolo spazioso e da un vano di carico generoso.

Il suo carattere è sottolineato frontalmente dalla grande griglia a nido d’ape nero opaca con cornice ‘single frame’ in tinta, che presenta incisa la sigla quattro. Specifiche del modello sono le prese d’aria inferiori e di fianco ai proiettori, il baffo anteriore in fibra di carbonio, le carreggiate allargate, il diffusore e l’alettone posteriore, gli scarichi ovali e i cerchi forgiati da 19″ (ordinabili anche da 20″). Della gamma colori disponibile, il verde metallizzato “Sonoma” è esclusivo per la RS5.

All’interno si apprezza il livello delle finiture, al top della produzione Audi. Omologata per cinque persone, può essere equipaggiata con i sedili sportivi RS rivestiti in nappa e pelle, con schienale e seduta a tema nido d’ape.

A livello meccanico da segnalare come standard la trazione integrale quattro, con differenziale centrale autobloccante, che distribuisce la coppia motrice asimmetricamente fra i due assi: normalmente è ripartita al 40% all’anteriore e 60% al posteriore, per esaltare il piacere di guida senza rinunce in fatto di sicurezza. In caso di perdita di aderenza di una o più ruote la coppia può essere trasferita sino al 70% sulle ruote davanti e sino all’ì85% su quelle dietro. Il cambio è un a 8 rapporti, le sospensioni posteriori sono a cinque bracci e l’assetto è ribassato di 7 millimetri rispetto alla S5 Sportback. A pagamento si possono poi avere le sospensioni RS Sport a controllo elettronico (DRC), lo sterzo con specifiche RS i freni con dischi carboceramici.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *