Festa nella festa, durante la cerimonia di “Premiazione dei campioni dell’automobilismo 2019” con la presentazione ufficiale dei Trentatré piloti Aci Team Italia per il 2020. La nazionale azzurra del motorismo sportivo ha riempito con i suoi giovani ed il colore azzurro forte delle loro casacche il palco posto all’interno delle salette poste al di sopra dei box del Monza Eni Circuit. Ad aprire la fila dei giovani è stato l’astro nascente delle velocità italiana Gabriele Minì, il quasi quindicenne pilota siciliano che correrà quest’anno nella Italian F.4 Championship powered by Abarth, seguito dalla Prema Racing, una delle più prestigiose scuderie italiane, appunto con i colori di Aci Team Italia.
    A seguire è stata poi la volta della presentazione della pattuglia dei tre equipaggi italiani che prenderanno parte a Campionato del Mondo Rally Junior, vero e proprio trampolino di chi voglia puntare ai piani alti del rallismo tricolore. Nell’ordine sono saliti Fabio Andolfi in coppia con Stefano Savoia, Marco Pollara con il suo navigatore Maurizio Messina e, Tommaso Ciuffi con il suo secondo Nicolò Gonnella. Tutti e tre faranno il loro esordio nel mondiale nel primo rally iridato, il Rally di Svezia, in programma dal 13 a febbraio con le loro Ford Fiesta della categoria R2.
    Con loro sono saliti anche Alberto Battistolli con Fabrizia Pons, impegnati quest’anno in alcune gare del Wrc 3 con la loro Skoda Fabia e Damiano De Tommaso navigato da Giorgia Ascalone.
    Sempre tra gli equipaggi appartenenti allo squadrone azzurro, voluto fortemente da Automobile Club d’Italia e dal Presidente Angelo Sticchi Damiani, sono poi saliti Mattia Vita insieme a Massimiliano Bosi, e Luca Bottarelli accompagnato da Walter Pasini. Il primo parteciperà al Campionato Europeo Rally, con la una Peugeot 208 R2, il secondo lotterà per il Campionato Italiano Rally con una vettura della categoria una Skoda Fabia R5. 
   

Rispondi