Prima Pagina>Motori>Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio affronta la Gumball 3000
Motori

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio affronta la Gumball 3000

E’ partita dalla celebre località greca di Mykonos la speciale Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio che partecipa alla 21ma edizione della Gumball 3000, una manifestazione motoristica non competitiva che si articola lungo 3.000 miglia (4.828 km) su strade aperte al traffico, e che tocca a ogni edizione luoghi simbolo del jet set internazionale.

Fondata nel 1999 da ‘Maximillion’ Cooper – che voleva unire motori, celebrità, musica e divertimento in un unico evento – vede abitualmente la partecipazione, a bordo di auto di lusso e di supercar, di celebrità provenienti da tutto il mondo che intendono promuovere anche mediaticamente i progetti benefici della Gumball Foundation. Una ‘galoppata’ epica, anche quella del 2019, attraverso undici nazioni e durante la quale la Stelvio Quadrifoglio – con la sua livrea one off studiata ad hoc dal Centro Stile Alfa Romeo per l’occasione – sarà certamente fra le auto più fotografate.

Quest’anno la Gumball 3000 attraverserà l’Europa partendo da Mykonos per terminare a Ibiza il prossimo 15 giugno, e passerà da Atene e Salonicco raggiungendo poi il paradiso dello yachting Porto Montenegro, a Tivat. Sarà poi la volta della Croazia prima dell’approdo a Venezia l’11 giugno. Il 12 giugno tutti gli equipaggi sfileranno al Proving Ground di Balocco (VC) e Alfa Romeo accoglierà a casa propria motori, divertimento e celebrità, gli ingredienti che rendono unica la Gumball 3000. Il Centro Sperimentale di FCA è infatti uno dei luoghi più rappresentativi del marchio, dove sono nati i modelli del reparto corse Alfa Romeo vittoriosi sui circuiti più prestigiosi. Dopodiché, la tappa proseguirà sino a Montecarlo, e il giorno dopo giungerà a Barcellona prima della conclusione a Ibiza nelle Baleari. Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio corre, in questo evento, assieme a Carrera, storico brand di occhiali da sole all’avanguardia e official partner della Gumball, oltre che compagno di viaggio del team Alfa Romeo Racing in F1. La carrozzeria Nero Vulcano è impreziosita da un motivo grigio a quadrifogli che ripropone l’iconico logo della Squadra Corse Alfa su tutta la superficie, l’uniformità del pattern è impreziosita da decorazioni in verde fluorescente, che rappresentano i tratti più distintivi dell’iconografia Alfa Romeo. Si tratta di un grande biscione sulle fiancate, del lettering Alfa Romeo con i caratteri più classici sul lunotto posteriore, del logo del marchio che occupa per intero il tetto.

Sono dello stesso colore i cerchi in lega da 20 pollici e il logo Alfa Romeo che spicca sulle pinze freno nere, appositamente realizzate per uno stile che non passa inosservato grazie anche ai fanali posteriori bruniti: un Alfa Romeo Stelvio capace di emozionare il pubblico di undici Paesi europei non solo per le sue prestazioni o per il sound inconfondibile del Quadrifoglio prodotto dal 2.9 V6 Bi-Turbo con i suoi 510 Cv. L’appuntamento italiano è dunque per il 12 giugno presso il Centro Sperimentale di Balocco, durante tappa tra Venezia e Montecarlo, con la possibilità di far vivere ai presenti anche un’adrenalinica esperienza in pista a bordo di Giulia e Stelvio Quadrifoglio. Gli hot lap a Balocco saranno l’ideale prolungamento di quanto già accaduto sul circuito di Fiorano lo scorso 14 febbraio durante lo shakedown della C38 del team Alfa Romeo Racing. In quella occasione Kimi Räikkönen affrontò una sessione di test guidando una monoposto con una speciale decorazione a tema San Valentino che sfoggiava un’alternanza di quadrifogli e cuori. (ANSA).

Rispondi