Prima Pagina>Motori>Alla guida di Lexus UX, il crossover della riscossa
Motori

Alla guida di Lexus UX, il crossover della riscossa

SITGES (SPAGNA) – Parte da un crossover medio la sfida di Lexus al mercato italiano: con UX 250h l’obiettivo è raddoppiare le vendite in Italia nel giro di un anno, passando da 4000 a circa 8000 auto immatricolate.

Gli elementi di forza di UX sono la lunga esperienza di Lexus nella elettrificazione ibrida e l’aver fatto tesoro della lezione europea: sa cosa piace agli automobilisti del Vecchio Continente, dichiaratamente il mercato di riferimento. E così le linee muscolose che solleticano il pubblico maschile sono miscelate con attenzione e cura per il dettaglio con l’obiettivo di destare interesse in quello femminile mentre l’alto contenuto tecnologico può trovare riscontro nella fascia più giovane.

L’anteriore sportiveggiante riesce a contenere l’ampia calandra, firma delle auto della Casa. Il posteriore è più ardito: le scanalature che disegnano le fiancate, arrivano a sagomare la fanaleria posteriore, unite da una sorta di palpebra luminosa. L’intera vettura è studiata seguendo la filosofia YET, che fonde la tradizione con l’innovazione. È così la tipica cura del dettaglio di Lexus si continua a cogliere nelle piccole cose, dall’assemblaggio preciso al ‘bonf’ nella chiusura della portiera studiato fino al bemolle.

Salendo a bordo, il confort è da top class: c’è tutto, e tutto è esattamente dove ci si aspetta che sia. La meticolosa pazienza nipponica istruisce addirittura nella tecnica di foratura della pelle dei rivestimenti. I posti anteriori sono accoglienti e avvolgenti. Pagano dazio a linee e volumetrie il divano posteriore e soprattutto il bagagliaio: è più piccolo della media della categoria, anche sfruttando il vano sotto il pianale.

Il motore, un duemila Full Hybrid Electric di quarta generazione, raggiunge i 115 km/h in modalità elettrica e consente di percorrere sempre in modalità elettrica fino al 50% del tempo percorso in un itinerario urbano. I 184 Cv erogati e una accelerazione dichiarata da 0 a 100 km/h in 8,5 secondi permettono alternare la comoda guida cittadina a qualche divagazione più sportiva.

Nel test drive effettuato tra Barcellona, Sitges e l’entroterra catalano, abbiamo potuto constatare quanto, non solo in termini di look ma anche di guidabilità, questa vettura possa incontrare i gusti nostrani. Certo, come è prassi con questi propulsori, bisogna modificare le modalità di stare al volante per fare scattare il feeling. La sensazione di ‘trascinamento’ pigiando a fondo sull’acceleratore ancora persiste, ma sfruttando la modalità manuale del cambio sequenziale, il divertimento trova il proprio spazio. Meglio ancora se, come nell’allestimento FSport, è possibile comandarlo dal volante.

Ci ha piacevolmente colpito il ridottissimo raggio di sterzata: 5.2 metri, che su un’auto lunga poco meno di 4,5 metri regala l’effetto compasso.

Lexus UX Hybrid, è sviluppata sullaßnuovaßpiattaforma GA-C grazie al Safety System+,ßdi serie, compie un ulteriore passo verso la guida assistita. Il pacchetto include: Pre-Crash system con rilevamento pedoni e ciclisti, assistenza al mantenimento di corsia con funzione di allerta, fari abbaglianti automatici per migliorare la visione notturna, riconoscimento segnaletica stradale e Cruise Control adattivo.

Lexus UX è proposta in cinque allestimenti, con gli Executive e Premium chd andranno a coprire più della metà delle vendite, mentre l’alto di gamma sarà rappresentato dalle versione F SPORT e Luxury. Alle flotte è dedicata la Business. I prezzi di listino partono da 37.900€ per la versione Executive e Business.

In arrivo anche un 4×4 a duemila euro in più, a seconda dell’allestimento. L’intera gamma gode di un Hybrid Bonus di 4.000 euroßin caso di permuta e rottamazione. Interessante anche la formula Pay-per-drive, che garantisce al cliente il valore finale dell’auto in base all’utilizzo reale che ne fa nel corso del periodo scelto, così da poter rimodulare a scadenza fissa anche l’ammontare della rata. L’utilizzo della vettura è monitorato da un avanzato sistema di connessione, che a breve interesserà tutta la gamma Lexus, e in base alla quale è stato anche elaborato un sistema modulare di pagamento dell’RCA.

La vettura gode di una garanzia fino a 10 anni sulle componenti ibride e meccaniche.

Per la presentazione al pubblico, due open weekend in calendario: il 9-10 e il 16-17 di Marzo. (ANSA)

Rispondi