Prima Pagina>Motori>Audi A6 40 TDI Avant sulle Dolomiti ‘rispettose’ prestazioni
Motori

Audi A6 40 TDI Avant sulle Dolomiti ‘rispettose’ prestazioni

Quale migliore scenario delle Dolomiti per apprezzare alcune delle più importanti qualità della nuova Audi A6 Avant 40 TDI S-Tronic, un’auto che unisce versatilità, spazio a bordo e piacere di guida all’importante plus rappresentato dalla presenza nel motore 4 cilindri 2.0 a gasolio della tecnologia mild-hybrid (MHEV). Questa sofisticata soluzione – che riduce emissioni e consumi e che ha consentito l’omologazione della nuova A6 Avant come ‘ibrida’- sfrutta la presenza di un gruppo alternatore-starter azionato a cinghia collegato all’impianto a 12 Volt che permette di recuperare sino a 12 kW di potenza nelle fasi di rilascio. A6 Avant 40 TDI può così ‘veleggiare’ a motore spento in un range di velocità compreso tra 55 e 160 km/h, mentre lo start/stop è attivo sin da 15 km/h. Grazie a questa tecnologia MHEV, la nuova generazione di Audi A6 Avant è capace di ridurre i consumi sino a 0,7 l/100 km con importanti ricadute anche sulle emissioni di CO2 che variano, a seconda degli allestimenti, tra 129 e 119 gr/km.

L’impatto sull’ambiente (e non potrebbe essere diversamente, per rispettare uno degli scenari più affascinanti del mondo) è minimizzato anche da altre soluzioni che la Casa dei Quattro Anelli ha messo a punto per la sua ultima generazione di motori a gasolio, aggiungendo a specifiche tarature del sistema d’iniezione, al catalizzatore e al ricircolo dei gas di scarico il filtro antiparticolato e il convertitore SCR. Percorsi impegnativi come diversi passi dolomitici – anche completamente innevati – hanno permesso di valutare nella sua funzionalità e nelle sue doti prestazioni l’insieme rappresentato dal motore turbodiesel common rail 2.0 da 204 Cv, dalla sezione MHEV, dal cambio a doppia frizione S Tronic a sette rapporti e dall’interfaccia di questi elementi (assieme a quelli che determinano tenuta di strada e trazione) con il selettore Audi Drive Select e i molteplici sistemi di assistenza presenti nella A6. Se è presente l’Efficiency Assistant, ad esempio, l’auto è in grado, in modo predittivo, di adattare da sola la velocità in funzione dei limiti di velocità, delle curve, delle rotatorie e – se è stata inserita la guida a destinazione attiva – delle svolte previste dal percorso. Il sistema adotta uno stile di guida adeguato al programma di marcia selezionato, da efficiente a sportivo. Ulteriori vantaggi derivano poi dal sistema di navigazione digitale MMI touch response che, attraverso il costante collegamento in rete, informa il guidatore di tutto che avviene sul percorso. La visualizzazione con Google Maps permette di valutare quando è il momento di prepararsi ad eseguire un sorpasso o se conviene rallentare perché si avvicina una curva molto stretta.

L’auto ‘dialoga’ di continuo con il guidatore, e lo affianca e assiste con numerosi sistemi elettronici, che comunicano tramite la centralina zFAS. Se nella A6 Avant è presente in pacchetto City, il conducente viene supportato da Assistenza agli incroci (avverte in caso di pericolo per traffico trasversale dinanzi alla vettura), dal Pre sense 360 che monitora i veicoli che si avvicinano lateralmente, dall’Assistente al traffico trasversale posteriore (monitora le vetture in avvicinamento durante la retromarcia), dall’Avvertimento all’uscita dalla vettura e dall’Avvertimento al cambio di corsia. Nella configurazione top di gamma, A6 Avant utilizza 5 radar, 5 telecamere per luce diurna, 1 telecamera a infrarossi per il Night vision assistant, 12 sensori a ultrasuoni e, ulteriore innovazione del Marchio dei Quattro anelli, 1 scanner laser.

Nessuna incertezza, poi, anche sui tracciati più impegnativi: a rendere performante e maneggevole al tempo stesso la nuova Audi A6 Avant provvedono le caratteristiche di base dello sterzo e delle sospensioni. E scegliendo come optional lo sterzo dinamico (che che agisce anche sull’assale posteriore) e le Adaptive air suspension – sistemi che sono gestiti mediante la piattaforma elettronica dell’assetto (EFP) – la A6 diventa ancora già entusiasmante da guidare. Il tutto, restando nell’ambito della motorizzazione TDI da 204 Cv, con un listino che parte da 56.250 euro.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *