Prima Pagina>Motori>Auto, nel 2018 spopola l’usato: diesel ancora in testa
Motori

Auto, nel 2018 spopola l’usato: diesel ancora in testa

Nel 2018 nella scelta dell’auto gli italiani hanno puntato sull’usato con l’alimentazione diesel che si conferma la preferita dagli automobilisti del nostro Paese: in crescita, seppur marginalmente, le vetture green che restano una quota ancora troppo limitata. Stabili, invece, i prezzi offerti mentre l’età media delle vetture in vendita si aggira attorno agli 8,3 anni con un primato – tra i modelli – della best seller tedesca, Vw Golf, mentre sul fronte ‘ecosostenibile’ spicca – e non è una sorpresa – la Toyota Yaris. È quanto emerge da una indagine condotta da AutoScout24, marketplace automotive online d’Europa, sui dati diffusi da Aci in merito ai passaggi di proprietà nel corso dell’anno che si è appena concluso. A fronte del calo delle vendite di vetture nuove a privati (-2,4%), sono sempre di più gli italiani che si orientano su una vettura usata: dopo aver archiviato il 2017 con una crescita del +4,7%, nel 2018 le vendite di auto di ‘seconda mano’ sono aumentate di un ulteriore +4,7% rispetto allo scorso anno (3.090.049 atti) e di ben il +20,6% rispetto a cinque anni fa.

Tra le preferenze, al primo posto c’è sempre il diesel: nonostante le limitazioni, l’interesse per questa alimentazione è cresciuto, con un aumento sia dei passaggi di proprietà (+7,3%) sia dell’incidenza sul totale delle vendite e delle richieste (53,8% contro il 52,7% del 2017). Le auto ‘green’, invece, pur riscontrando un maggiore interesse, al momento rappresentano ancora una quota limitata, probabilmente per il prezzo medio più alto (21.090 euro) dovuto anche a un parco auto più ‘giovane’.

Il prezzo medio delle vetture offerte sul mercato, pari a 12.280 euro, è sostanzialmente stabile (+0,9%). Tra le auto più richieste si conferma ancora una volta la Volkswagen Golf, mentre tra le green ibride ed elettriche spicca la Toyota Auris.

Tra i capoluoghi di regione, invece, ai primi posti per numerosità troviamo Roma(229.979 passaggi), Napoli(142.795) e Milano(138.909), ma se si confrontano i dati con la popolazione residente maggiorenne, si vede come il podio passi a Trento con 834,9 passaggi di proprietà ogni 10mila abitanti, Aosta(719,6) e Perugia(670,8). Fanalini di coda Genova(485,2) e Trieste(499,7).

Infine, tendendo conto che l’età media delle vetture proposte è di 8,3 anni si evince che sono tanti gli italiani che pianificano la sostituzione della propria vettura per necessità più che per ‘sfizio’ e voglia di cambiare.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *