Prima Pagina>Motori>Auto: Panda sempre la preferita, bene crossover ed elettriche
Motori

Auto: Panda sempre la preferita, bene crossover ed elettriche

 

In un mercato che ad agosto continua a chiudere con il segno meno, resistono ancora poche certezze. Prima fra tutte la Fiat Panda che, ancora una volta si conferma la vettura più venduta in Italia superando – nonostante la debacle generale – le seimila unità in un mese.

Calano le vendite delle berline mentre si continua a registrare una crescita per la carrozzeria preferita dagli italiani, quella dei crossover. In materia di alimentazioni prosegue la contrazione del diesel a vantaggio del benzina mentre da registrare è sicuramente il raddoppio – rispetto allo stesso mese dello scorso anno – delle vendite di vetture elettriche, seppur i numeri siamo ancora piuttosto contenuti. È questo, in estrema sintesi, il quadro che emerge dall’analisi sui dati delle immatricolazioni di nuove auto, resi noti da Unrae, l’unione nazionale rappresentanti autoveicoli esteri per quanto riguarda l’andamento del mercato ad agosto.

Nell’ottavo mese dell’anno, Panda si conferma regina del mercato con 6.033 unità vendute, raggiungendo quota 96.843 nel periodo gennaio-agosto. Seguono due Dacia, ad agosto, la Duster (che sfiora le 3mila unità) e la Sandero (2.512 vetture immatricolate) mentre negli otto mesi tengono salda la loro posizione sul podio la Lancia Ypsilon (oltre 41mila unità) e la Clio di Renault, che con oltre 32mila unità continua ad essere la straniera preferita dagli italiani.

Calo sensibile, invece, per le berline – da sempre best in class del nostro mercato – che registrano ad agosto una contrazione contenuta dello 0,5% mentre va avanti senza sosta la cavalcata dei crossover con un +6,9%: in prima posizione si piazza Duster che lascia subito alle spalle la Fiat 500X (la più venduta nei primi otto mesi) e la Ford Ecosport.

È una strada in declino quella battuta dal diesel che riesce a strappare una quota del 38,1% di mercato ad agosto, un calo netto se si pensa che nello stesso mese del 2018 la quota delle vetture diesel vendute raggiungeva il 56,2%. Il benzina si attesta al 43,8% mentre cresce sensibilmente il Gpl (10,1% contro l’8,3 di agosto 2018). In ripresa anche il metano (2,5% contro l’1,8% del 2018) ma la vera sorpresa è la quota registrata dalle immatricolazioni di auto elettriche che riportano un rialzo sostanziale raddoppiando le unità vendute rispetto al 2018 (ben 534 esemplari contro 190) con una quota dello 0,6, ancora troppo contenuta ma comunque in crescita (nel 2018 era dello 0,2%).

Rispondi