Prima Pagina>Motori>Bmw, quota EV cresce se i clienti comprendono vantaggi
Motori

Bmw, quota EV cresce se i clienti comprendono vantaggi

Per Bmw il futuro è decisamente elettrico, e l’eccellente posizione del Gruppo tedesco nella strada verso la transizione è sottolineata dalla leadership di mercato per i veicoli elettrificati in Europa. Lo ha ribadito il CEO di Bmw Harald Krueger in occasione del Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra. “Il Gruppo attualmente vende il 6% delle sue vetture con motore ibrido o elettrico – ha detto Krueger – e questa quota salirà con l’arrivo quest’anno di Mini Electric e nel 2020 con Bmw iX3 e l’anno successivo i4, a cui si affiancherà il modello leader dell’innovazione, cioè iNext”. Il CEO del Gruppo di Monaco ha anche confermato che ”entro il 2025 offriremo 25 modelli elettrificati, di cui 12 totalmente elettrici. Entro la fine del prossimo anno avremo lanciato più di 10 modelli elettrificati nuovi o aggiornati”. Ed ha anche aggiunto che Bmw è impegnata per far crescere il consenso dei clienti nei confronti della propulsione elettrica mettendo a disposizione l’accesso alla rete di ricarica Charge Now, una delle più grandi al mondo con 100mila punti a disposizione in 25 Paesi. ”Occorre però che i clienti comprendano i vantaggi delle auto elettriche – ha detto Krueger – per fare in modo che aspetti come la guida silenziosa, l’enorme accelerazione e i minori costi di manutenzione compensino il prezzo iniziale più alto. Questa strategia, lo abbiamo visto, con chi ha già un’auto elettrica: l’80% la ha acquistata di nuovo”. Trattando del tema delle emissioni e dei limiti il numero uno del Gruppo Bmw ha affermato di ”essere sicuro di rispettare i livelli della CO2 previsti per il 2021 e di evitare sanzioni”.

Rispondi