Prima Pagina>Motori>Con ingresso in FengChe non solo auto nuove per PSA in Cina
Motori

Con ingresso in FengChe non solo auto nuove per PSA in Cina

Mentre prosegue l’offensiva in Cina dei tre marchi Peugeot, Citroen e DS sul fronte del nuovo, PSA ha varato in quell’importante mercato un programma di potenziamento delle attività nell’ambito dell’usato, entrando nel capitale di FengChe uno dei maggiori operatori locali del settore. Già partner di molte aziende locali e molte Case estere, FengChe – nato a Shanghai nel 2015 – fornisce alle reti dei concessionari una serie di importanti servizi, come la valutazione dello stato delle auto, la gestione delle operazioni commerciali, la gestione dei canali di approvigionamento, le vendite on line e off line, la gestione degli inventari e l’autofinanziamento. “Alla fine di questa fase di rafforzamento finanziario – ha detto Tao Genyuan, fondatore di FengChe – continueremo a sviluppare il mercato delle auto usate in Cina con una visione più trasversale”. L’obiettivo, spiega l’azienda, è quello di creare un ‘one-stop shop’ per l’industria automobilistica cinese, al fine di collegare attività downstream e upstream e avvicinare clienti e venditori con tecnologie innovative che semplificheranno le transazioni. “Abbiamo trovato con FengChe – ha commentato Marc Lechantre, direttore della business unit veicoli usati di PSA FengChe – un partner forte e dinamico, che crediamo diventerà un attore importante nel mercato automobilistico cinese”. Secondo gli analisti, il mercato delle auto usate in Cina dovrebbe raggiungere i 20 milioni di unità/anno entro il 2020.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *