Prima Pagina>Motori>Con Jeep Miles l’auto si paga per quello che si usa
Motori

Con Jeep Miles l’auto si paga per quello che si usa

Nell’ambito dell’evento dedicato alle ultime novità della gamma Jeep e che si è svolto sul Lago di Garda, Leasys – società di noleggio e di mobilità di FCA Bank – ha presentato Jeep Miles by Leasys. Ispirato al trend del Pay per Use, oggi sempre più richiesto dai consumatori in diversi settori. Jeep Miles è un noleggio con durata 48 mesi che, senza anticipo, prevede un canone mensile vantaggioso, a cui si aggiunge una quota variabile calcolata in base ai chilometri effettivamente percorsi. La T-Box Mopar Connect, installata a bordo veicolo, permette di rilevare i chilometri effettuati dal cliente. Nessun limite di percorrenza per un’autentica esperienza Pay per Use. Come ha spiegato Giacomo Carelli, CEO di FCA Bank ”Jeep Miles sarà disponibile nel mese di giugno e il cliente potrà scegliere tra le due versioni Light e Plus. La prima comprensiva di tassa di possesso, assicurazione RCA, Leasys App e assistenza stradale. E la seconda con in più la copertura furto e incendio, la copertura danni e la manutenzione ordinaria e straordinaria.

PAY PER USE CON NUOVO JEEP MILES

Le due soluzioni potranno essere abbinate a tutte le motorizzazioni e gli allestimenti di Jeep Renegade e Compass, anche alle versioni ibride plug-in in uscita nel 2020”. Carelli ha fatto alcuni esempi: Jeep Renegade 1.6 Multijet Longitude si potrà avere ad un canone fisso di 199 euro al mese, mentre Jeep Compass 1.6 Multijet Longitude a 249 euro al mese, sempre senza alcun anticipo. Ad entrambi i canoni mensili sarà poi aggiunta una componente variabile, calcolata applicando la tariffa al chilometro ai chilometri effettivamente percorsi: 9 centesimi al km per la formula Light oppure 18 centesimi al km per la formula Plus. ”I primi 1.000 chilometri – ha detto Carelli – sono offerti una tantum da Leasys. I clienti Jeep che, per esempio, utilizzano l’auto solo in particolari periodi dell’anno o che sono spesso all’estero per lavoro troveranno in Jeep Miles una soluzione ideale per le loro esigenze di mobilità. Sarà adatto anche a chi utilizza l’auto prevalentemente in città con basse percorrenze annuali”.

Oltre a Jeep Miles, FCA Bank ha presentato in anteprima anche la sua carta di credito brandizzata Jeep, che permette a coloro che hanno sottoscritto il programma Jeep Miles di accedere ad esclusivi vantaggi.Recentemente lanciata sul mercato, la carta di credito FCA Bank opera su circuito VISA e può essere richiesta e gestita completamente online, quindi 100% digitale. La carta offre molteplici funzionalità che la rendono flessibile, conveniente e sicura per gestire in totale autonomia i propri acquisti in qualsiasi momento. Con My Budget è possibile scegliere la modalità di addebito preferita, a saldo o a rate, in base alla propria capacità di spesa. Con l’addebito a rate il cliente può personalizzare l’importo della mensilità anche più volte al giorno e fino all’ultimo giorno del mese in corso. Attraverso My Control è possibile gestire in totale tranquillità i propri acquisti perché questo servizio consente di abilitare o disabilitare gli acquisti online, l’utilizzo all’estero e il ritiro dei contanti. Inoltre con il Club FCA Bank, il programma loyalty riservato ai possessori della carta, è possibile accedere a sconti esclusivi su numerosi prodotti, incluso il merchandising di Jeep. In più, i clienti Jeep Miles avranno diritto a condizioni molto vantaggiose: la quota annuale sarà gratuita per il primo anno e continuerà ad esserlo per gli anni successivi a fronte di una spesa annuale minima di 1.500 euro. Richiedere la carta di credito sarà semplice e veloce: basterà accedere al sito fcabank.it, inserire l’apposito codice Jeep Miles, che verrà comunicato al momento della sottoscrizione del contratto di noleggio, e completare il processo di richiesta online.(ANSA)

Rispondi