Prima Pagina>Motori>Coppa Milano-Sanremo, a fine marzo gara più antica d’Italia
Motori

Coppa Milano-Sanremo, a fine marzo gara più antica d’Italia

Mancano poco più di due mesi alla partenza della leggendaria Coppa Milano-Sanremo, la gara più antica d’Italia. Sono numerosi gli equipaggi italiani e stranieri che si stanno iscrivendo alla gara, che si correrà dal 28 al 30 marzo lungo un percorso di quasi 700 chilometri. La manifestazione, che si snoderà tra Lombardia, Piemonte e Liguria, per terminare nel Principato di Monaco, sarà a numero chiuso e prevede l’ammissione di massimo 100 auto, costruite tra il 1906 e il 1976, munite di passaporto Fiva, o di fiche Fia Heritage, o di omologazione Asi, o fiche Aci Sport, o appartenenti ad un registro di marca. Nell’ambito di questa undicesima Rievocazione Storica si terrà anche, come da tradizione, la ‘Coppa delle Dame’ concepita, per la prima volta agli inizi dello secolo scorso, grazie all’intuito degli organizzatori della Coppa Milano-Sanremo.

Accanto alla tradizione, saranno numerose le novità che caratterizzeranno questa Rievocazione Storica. Prima fra tutte il percorso, rinnovato rispetto allo scorso anno con l’attraversamento di molti più centri abitati, tra cui Vigevano, Alessandria, Novi Ligure (con un esclusivo passaggio presso il Museo dei Campionissimi in occasione del centenario dalla nascita di Fausto Coppi), Finale Ligure, Albenga e Loano, così da dare modo ad appassionati e curiosi di vedere da vicino i ‘bolidi di ieri’ che hanno entusiasmato intere generazioni.

Competizione e spettacolarità non mancheranno: quest’anno gli equipaggi potranno infatti confrontarsi in un maggior numero di prove cronometrate, ben 90, oltre alle 6 prove di media con rilevamenti intermedi. Altra importante novità di questa nuova edizione è l’inserimento della classe di regolarità turistica, aperta a vetture di interesse storico costruite fino al 1990, che si svolgerà lungo lo stesso percorso ma con un totale di 50 prove cronometrate complessive, così da non abbandonare lo spirito originario dei gentlemen drivers che fin dalle sue origini ha animato la competizione.

Quest’anno la Coppa Milano-Sanremo, dopo l’arrivo nella città dei Fiori, si trasferirà a Montecarlo per il gala dinner e la cerimonia finale di premiazione. Si realizza così una sorta di gemellaggio virtuale fra l’Autodromo di Monza e il Principato di Monaco: i due luoghi simbolo del motorsport internazionale. La manifestazione prenderà il via giovedì 28 marzo con il ritrovo degli equipaggi presso l’Autodromo di Monza dove si disputeranno le verifiche tecniche e sportive, i giri liberi in pista e la parata inaugurale delle vetture. Presso l’Autodromo si svolgerà anche un Tribute alla Coppa Milano-Sanremo riservato a circa 50 vetture di interesse storico costruite tra il 1906 e il 1976. Dopo un passaggio nel centro di Monza, le auto partiranno alla volta di Milano per il tradizionale ‘défilé’ nel cuore del Quadrilatero della moda, lungo via Montenapoleone, dove le vetture saranno ufficialmente presentate al pubblico.

Venerdì 29 marzo, dal centro cittadino, gli equipaggi si presenteranno ai nastri di partenza per i quasi 700 chilometri di gara previsti con l’obiettivo di onorare sportivamente una delle più antiche e prestigiose competizioni automobilistiche.

Il 30 marzo sarà il giorno della sfida definitiva: da Rapallo a Sanremo gli equipaggi affronteranno le ultime prove speciali in vista del traguardo che dovrebbe essere raggiunto dalle prime vetture a metà pomeriggio del sabato.

Rispondi