“Se la situazione continua a peggiorare ci potrebbe essere il rischio di dovere fermare uno stabilimento in Europa nelle prossime due-quattro settimane”. Lo ha detto l’ad di Fca Mike Manley parlando delle conseguenze del Coronavirus al Financial Times.
    Manley ha spiegato al Financial Times che il coronavirus ha colpito quattro fornitori del gruppo e per questo potrebbe essere a rischio l’approvvigionamento di uno stabilimento Fca in Europa. “Abbiamo identificato il problema. Ci vorranno tra due e quattro settimane per capire se la fornitura per uno dei nostri stabilimenti in Europa sarà interrotta”, ha detto. Per seguire la questione Fca ha creato un team che dovrà monitorare qualsiasi potenziale impatto del coronavirus sulla produzione e verificare anche se ci siano fonti alternative per i componenti per i quali si registrano difficoltà.
   

Rispondi