Prima Pagina>Motori>Elettrica Mini Cooper SE ‘scalda i muscoli’ in aeroporto
Motori

Elettrica Mini Cooper SE ‘scalda i muscoli’ in aeroporto

La versione 100% elettrica della Mini, denominata Cooper SE, si appresta a ‘decollare’ (verrà prodotta ad Oxford dal prossimo novembre) ma intanto, per ‘scaldare i muscoli’ si allena sulle piste dell’aeroporto di Francoforte, improvvisandosi trattore per la movimentazione a terra dei grandi aerei civili. Uno spot di 45 secondi testimonia l’impresa della Cooper SE che, in funzione delle prerogative della sua motorizzazione alimentata esclusivamente a batteria, mette a disposizione di una elevata coppia motrice dal momento della partenza del motore ed è dunque in grado di far muovere un aereo Boeing 777F con peso a vuoto di circa 150 tonnellate. Per prendere il posto di un tradizionale trattore per le operazioni di parcheggio, la Mini Cooper SE è stata modificata con uno speciale occhiello ancorato al telaio ed a cui è stata fissata una doppia cima ad alta resistenza, in grado di sopportare la trazione del 777F. E la manovra, come si può rilevare dal video, si è svolta senza problemi come se Mini elettrica fosse impegnata in una quasiasi manovra di parcheggio. La spettacolare dimostrazione di forza all’aeroporto di Francoforte, ha visto il prototipo Mini Cooper SE impegnata con lo stesso modello di aereo che ha avuto un ruolo importante, nei mesi scorsi, nella presentazione di concetti innovativi dei veicoli e delle tecnologie del Bmw Group denominata Vision iNext World Flight, toccando nell’arco dii cinque giorni Monaco, New York, San Francisco e Pechino. Basata sulla Mini 3 porte, la Cooper SE combina la guida senza emissioni con il caratteristico ‘go-kart feeling’, con la qualità premium e con il design espressivo di tutte le Mini.
Dopo la i3, questa variante della Mini è il secondo modello puramente elettrico nel portafoglio automobilistico del Gruppo Bmw.

Rispondi