Prima Pagina>Motori>Ford, arriva la Focus ST: in Italia solo la 5 porte
Motori

Ford, arriva la Focus ST: in Italia solo la 5 porte

Arriva anche in Italia, nella sola versione cinque porte, la nuova Focus ST. La piattaforma C2 globale dell’Ovale Blu, è arricchita da configurazioni esclusive per le sospensioni, i freni e le trasmissioni, ottimizzate per rendere l’esperienza di guida, al volante della Focus ST, la più reattiva e agile di sempre: sia su strada sia su pista.

La nuova gamma di motorizzazioni mette a disposizione dei conducenti fino al 12% in più di potenza e il 17% in più di coppia, rispetto alla precedente generazione di Focus ST. I nuovi propulsori, il benzina EcoBoost da 280 CV e il diesel 2.0 EcoBlue da 190 CV offrono una vasta gamma di potenze e coppia su tutti i regimi, per prestazioni sportive.

La prima applicazione Ford di un differenziale elettronico a slittamento limitato (eLSD) per una vettura trazione anteriore, migliora ulteriormente l’ingresso in curva e la stabilità per questa versione potenziata del motore EcoBoost: grazie a un monitoraggio continuo, gli attuatori intervengono preventivamente ottimizzando la trazione su tutte le superfici e per i vari input del conducente.

Sarà possibile scegliere tra una trasmissione manuale a 6 o automatica a 7 rapporti, mentre, per la prima volta, disponibili a bordo di Focus ST anche iDrive Modes che consentono di modulare il carattere del veicolo in base allo scenario di guida. Inoltre, per le versioni EcoBoost 5 porte, smorzatori a controllo progressivo (Continuously Controlled Damping), migliorano la risposta delle sospensioni posteriori indipendenti, con configurazione a bracci oscillanti di lunghezza variabile (SLA).

Anche la nuova Focus ST beneficia della gamma di tecnologie di assistenza alla guida di Ford, che hanno permesso alla Focus di aggiudicarsi 13 riconoscimenti e le 5 stelle EuroNcap, da quando è stata lanciata nel 2018. Il Ford Co-Pilot, come insieme di tecnologie di assistenza alla guida, ideate per consentire un’esperienza a bordo ancora più intuitiva, in grado di ridurre lo stress, e di renderla, al contempo, più ricercata, include: l’Adaptive Cruise Control (ACC), disponibile con Stop&Go, Speed Sign Recognition e Lane-Centring, che supporta l’auto nel mantenimento della distanza di sicurezza dai veicoli che lo precedono e riduce lo stress durante i lunghi viaggi, contribuendo a mantenerla centrata nella sua corsia; l’Adaptive Front Lighting System con Predictive Curve Light e Sign-basedLight, che è in grado di pre-regolare l’illuminazione dei fari per la massima visibilità, prima di raggiungere una curva, un incrocio o una rotonda, leggendo, per la prima volta, le informazioni della segnaletica stradale; l’Active Park Assist Upgrade che agevola ulteriormente il parcheggio, consentendo manovre completamente automatizzate, sia in parallelo sia in perpendicolare, con la semplice pressione di un pulsante; il display Head-up di Ford (HUD), per la prima volta integrato a bordo di un’automobile destinata al mercato europeo, che aiuta i conducenti a mantenere l’attenzione costante sulla strada da percorrere e l’Evasive Steering Assist, tecnologia offerta per la prima volta su vetture di segmento C, che aiuta i guidatori a evitare le collisioni derivanti da eventuali veicoli che procedono a rilento o inaspettatamente fermi, presenti sulla strada.

Rispondi