General Motors ha confermato – diffondendo una immagine teaser – il ritorno del nome Hummer per una nuova linea di suv e pick-up premium a propulsione 100% elettrica. Il primo modello, come altri già programmati da GM, utilizzerà la piattaforma denominata ‘skateboard’ messa a punto dalla start-up Rivian, partner di GM.

Si tratterà di un pick-up premium – rivale del Cybertruck Tesla – sviluppato partendo dal programma conosciuto internamente con il codice Project O – che dovrebbe offrire una potenza di 1.000 Cv e una coppia (alla ruota) di ben 15.590 Nm tanto da permettere un’accelerazione 0-100 in 3 secondi. Il pick-up Hummer EV sarà prodotto nello stabilimento di Detroit-Hamtramck nel Michigan alla fine del 2021, elemento centrale del programma di investimenti (2,7 miliardi di euro) che GM ha varato per la conversione di questo vecchio impianto come polo d’eccellenza per la mobilità elettrica. Inserito nella gamma GMC, il nuovo Hummer EV sarà al centro di un evento di presentazione a Las Vegas il prossimo 20 maggio.

Nato nel 1992 quando AM General aveva iniziato a vendere come H1 una versione civile del noto mezzo militare M998 Humvee, il brand Hummer è rimasto in vita fino al 2009. In quella data è stata infatti arrestata la produzione dei modelli successivi H2 e H3 che non rispondevano più ai requisiti sulla sicurezza e le emssioni, causando la sparizione del nome. 

Rispondi