Prima Pagina>Motori>Il Cdm approva il ddl delega di riforma del Codice della Strada
Motori

Il Cdm approva il ddl delega di riforma del Codice della Strada

E’ stato approvato il Ddl delega per la riforma del codice della strada, presentato oggi in Cdm. E’ quanto si apprende da fonti ministeriali. 

M5S, delega al governo in parallelo a Camera
“In commissione Trasporti alla Camera dei Deputati stiamo facendo un minuzioso lavoro di messa a punto di misure che interverranno sul codice della strada per potenziare la sicurezza, soprattutto degli utenti più vulnerabili, e incentivare la mobilità sostenibile. Il disegno di legge delega volto alla razionalizzazione del codice approvato oggi in Consiglio dei ministri, invece, costituisce un percorso di revisione organica delle regole della circolazione. Siamo fiduciosi che il dialogo tra le attività del Parlamento e quelle del Governo in questo ambito produrrà un rinnovamento radicale del codice e, in particolare, delle regole di convivenza tra i diversi utenti della strada”.

Lo afferma in una nota il vicepresidente della commissione Trasporti del MoVimento 5 Stelle Diego De Lorenzis. “La possibilità di inasprire le sanzioni per chi utilizza lo smartphone mentre guida, la cosiddetta linea di arresto avanzata che offre maggiore sicurezza per i ciclisti agli incroci, la garanzia che i Comuni utilizzino per la sicurezza stradale buona parte dei fondi provenienti dalle multe: queste e altre novità che stiamo discutendo alla Camera tracciano la direzione verso cui tenderà la riorganizzazione integrale del codice per renderlo più organico e snello grazie alla delega affidata al governo” conclude Emanuele Scagliusi, capogruppo in commissione. 

Rispondi