Il Gruppo Jaguar Land Rover resta aperto a colloqui e trattative per trovare collaborazioni su tecnologie e componenti con altri costruttori, ma non è interessato ad alleanze che riguardino l’assetto societario. Lo ha ribadito il CEO di JLR Ralf Speth parlando con la stampa al Los Angeles Auto Show, che apre oggi al pubblico.

“Percepiamo chiaramente la pressione” – ha detto Speth riferendosi non solo alle richieste del taglio delle emissioni, ma anche al rallentamento delle vendite in alcuni mercati ed al relativo basso gradimento da parte dei clienti dei modelli elettrici. Ma ha anche ribadito che ”l’azienda può davvero sopravvivere da sola”. Joe Eberhardt, capo di JLR North America che accompagnava Speth al Salone californiano, ha precisato a sua volta che l’auto elettrica è ”indubbiamente la propulsione del futuro. Ma l’accettazione di questa soluzione da parte del pubblico richiederà più tempo di quanto avevamo previsto”.

Rispondi