Prima Pagina>Motori>Jeep apre palestra off-road nel cuore di San Paolo
Motori

Jeep apre palestra off-road nel cuore di San Paolo

Fare off-road duro con passaggi selvaggi tipici della foresta amazzonica tra i grattacieli di una grande metropoli è un’affascinante idiosincrasia oggi possibile grazie al nuovo Jeep Experience di San Paolo del Brasile. Aperto nel cuore della città, è una vera palestra del fuoristrada, con alcuni passaggi di coefficiente di difficoltà elevatissimo.
Un camp dove, sotto la supervisione di esperti jeepers, tecnici e istruttori, è possibile mettere alla prova il proprio mezzo della Casa delle Sette feritoie o testare le capacità dei nuovi Renegade e Compass 4×2 e 4×4 nelle condizioni limite. Un percorso su cui nelle prossime settimane saranno fatti provare alla clientela anche di altre marche le capacità del nuovo Wrangler, nelle versioni Rubicon e Sahara, e della annunciate serie speciali Renegade Wyllis e Compass S.

Situato nel quartiere di Brooklin, nella zona centro-sud della capitale paulista, il centro occupa 6.000 metri quadrati e include una clubhouse con un negozio, dove è possibile acquistare vari prodotti marchiati Jeep, dall’abbigliamento ai dispositivi tecnici, dagli accessori originali alle soluzioni Mopar per personalizzare i veicoli. C’è anche un truck come punto di ristoro.
All’interno dell’area si dipana un anello avventura lungo 1,8 chilometri che prevede il superamento di montagnette di varia pendenza, ponti in tronchi, dossi, cunette multiple e differenti difficoltà di twist, passaggi in cui l’auto si ritrova con le ruote agli angoli opposti alternativamente appoggiate a terra e a in aria a danzare.

L’idea dell’iniziativa si deve a un’imprenditrice jeeper incallita, Andrea Molina, fresca acquirente della sua sesta Jeep, una Compass Trailhawk.
Inaugurata il 24 febbraio, la struttura si trova all’avenida Roque Petroni Júnior 630 ed è aperta tutti i giorni, generalmente dalle 10 alle 22. Per accedervi bisogna prenotare online e essere in possesso della patente di guida da almeno 5 anni. Si può girare sul tracciato con passeggeri a bordo, a patto che siano maggiori di 12 anni.
Per il primo anno di attività da Jeep Brasile prevedono un’affluenza dalle 3.000 alle 5.000 persone.

Rispondi