Più di 270.000 unità le vendite globali di Niro dal 2016, di cui 100.000 in Europa, valgono ben un rinnovamento di gamma che Kia Motors presenterà al Salone di Ginevra 2019 (7/17 marzo).

Kia Motors sceglie il Salone internazionale dell’automobile di Ginevra per svelare al pubblico l’evoluzione della sua gamma di crossover elettrificati Niro. Sotto i riflettori, in anteprima mondiale, Kia Niro Hybrid e Plug-in Hybrid faranno la loro prima apparizione il 5 marzo in un’inedita veste, arricchiti da una lunga serie di aggiornamenti.

“Niro, con i suoi successi, è diventato un modello strategico per la crescita di Kia in Europa – ha confermato Emilio Herrera, Chief Operating Officer Kia Motors Europe – oltre che un elemento chiave per la nostra strategia di elettrificazione. Il suo design da crossover di tendenza, l’elevata versatilità, le basse emissioni e i costi di gestione contenuti ne fanno una proposta interessante sia per i privati, sia per le flotte aziendali. I miglioramenti introdotti nel 2019 in termini di qualità e design, sommati all’adozione del nostro sistema evoluto di connettività UVO – ha aggiunto Herrera – renderanno la famiglia Niro una proposta ancora più attraente”.

Le vendite europee dei rinnovati Kia Niro Hybrid e Niro Plug-in Hybrid partiranno durante il secondo trimestre del 2019. Unico esempio fra tutte le auto ibride in Europa, Niro è venduto con l’esclusiva garanzia Kia di 7 anni e 150.000 km.

Kia lancia il sistema UVO CONNECT

Niro è tra i primi modelli Kia in Europa a offrire il sistema telematico UVO CONNECT che permette ai passeggeri di rimanere sempre connessi e di poter accedere a un’ampia gamma di informazioni preziose durante il viaggio.

Accessibile tramite il nuovo display touchscreen da 10,25 pollici (disponibile a richiesta) o da uno smartphone, UVO CONNECT dispone del sistema Kia Live che utilizza una SIM card dedicata per mantenere l’auto connessa e aggiornata in tempo reale. Il nuovo sistema permette ai passeggeri di accedere alle informazioni sul traffico in tempo reale, alle previsioni meteo, ai punti di interesse, ai prezzi del carburante e alla disponibilità di parcheggi pubblici o in aree specifiche, incluso (quando disponibili a seconda dei mercati) dettagli circa prezzo e posti disponibili. Fra le notizie utili, anche le informazioni sulle stazioni di ricarica elettrica, incluse disponibilità e tipologia di connessione.

Il secondo elemento che arricchisce il sistema di connettività di bordo di Niro è l’app UVO, compatibile su smartphone Android e Apple. L’app dedicata offre agli utenti la possibilità di accedere a dati diagnostici sulla propria auto e sui viaggi, oltre alla possibilità di attivare una gamma di funzioni da remoto: a seconda del Paese, gli utenti possono inviare in remoto alla propria auto l’itinerario di un viaggio, controllare la posizione del proprio veicolo e accedere ai report e alle notifiche diagnostiche fornite dai sistemi di bordo.

Nuove tecnologie

La gamma Niro 2019 vede l’introduzione di una serie di nuove tecnologie dedicate alla sicurezza e alla guida assistita. I sistemi già disponibili come lo Smart Cruise Control, su nuovo Niro Hybrid e Plug-in Hybrid si arricchiscono della funzionalità Stop & Go che permette all’auto di arrestarsi e ripartire autonomamente, assicurando un maggior livello di comfort di guida e di sicurezza attiva.

Il Lane Following Assist, la tecnologia di guida autonoma Kia di “Livello 2”, dopo il recente debutto sul crossover completamente elettrico e-Niro, adesso è disponibile per la prima volta anche sui modelli Hybrid e Plug-in Hybrid: attraverso una serie di sensori esterni il sistema è in grado di monitorare il traffico, di verificare la posizione degli altri veicoli rendendo possibili i cambi di corsia in totale sicurezza e la guida nel traffico più fluida. Il sistema agisce su sterzo, freni e acceleratore, controllando anche il mantenimento di corsia ed è attivo in un range di velocità da 0 e 180 km/h.

In aggiunta al Lane Following Assist, su Niro sono disponibili numerose tecnologie di guida assistita Kia che contribuiscono a eliminare o a ridurre molti dei pericoli di guida sulle strade. Fra questi, Forward Collision-Avoidance Assist, High Beam Assist, Lane Keeping Assist, Driver Attention Warning, Blind-spot Collision Warning, Rear Cross-traffic Collision Warning e l’Intelligent Speed Limit Warning.

Sotto il cofano

Kia Niro è equipaggiato con un efficiente motore GDi da 1,6 litri benzina a iniezione diretta, abbinato a un pacco batterie agli ioni di litio da 1.56 kWh (Niro Hybrid) o da 8.9 kWh (Plug-in Hybrid). Le emissioni di CO2 dichiarate per Niro Hybrid sono pari a 99,8 g/km (ciclo combinato WLTP); il dato scende a 31,3 g/km (ciclo combinato WLTP) nel caso di Niro Plug-in Hybrid, che dispone di un’autonomia di guida in città in solo elettrico fino a 65 chilometri, o di 49 chilometri nel ciclo combinato WLTP.

Rispondi