Prima Pagina>Motori>La Cina riparte dal Salone di Wuhan, ordini per 507 milioni di dollari
Motori

La Cina riparte dal Salone di Wuhan, ordini per 507 milioni di dollari

WUHAN – Primo bilancio positivo della diciottesima edizione del Central China International Auto Show a Wuhan, nella provincia di Hubei, in Cina centrale. che ha fatto registrare ordini per un valore di 3,52 miliardi di yuan (circa 507 milioni di dollari).
Il salone dell’auto è stato il primo grande evento commerciale che si è svolto nella città, duramente colpita dall’epidemia di Covid-19, dopo la fine del lockdown revocato all’inizio di aprile, quando l’epidemia si è attenuata. L’expo cinese, durata cinque giorni, ha attirato espositori di oltre 60 marchi automobilistici, tra cui Bmw e Mercedes, per la presentazione di nuovi modelli.
Molte case automobilistiche hanno colto l’occasione per rendere omaggio agli operatori sanitari e ai volontari che mettono a rischio la loro stessa vita per salvare gli altri nella battaglia della città contro l’epidemia. Hanno ottenuto uno sconto fino a 20.000 yuan (circa 2.400 euro) sugli acquisti di automobili.
Gli organizzatori dell’evento hanno adottato una serie di di misure di prevenzione delle epidemie come il ricorso alla vendita di biglietti online per regolare i flussi di visitatori e la misurazione della temperatura all’ingresso dell’esposizione.

Wang Zhi, vice segretario generale della filiale di Wuhan della China Automobile Dealers Association, ha affermato che il salone dell’auto è “una vera pietra miliare per recuperare la fiducia dei consumatori e riattivare il motore economico della città”.Fonte www.repubblica.it

Rispondi