Prima Pagina>Motori>La svolta elettrica di Fca: arrivano la 500E più una nuova Alfa per sfidare Tesla
Motori

La svolta elettrica di Fca: arrivano la 500E più una nuova Alfa per sfidare Tesla

Marchionne in cravatta spiega la nuova prospettiva del gruppo: “Investiremo 9 miliardi di dollari per l’elettrificazione dei nuovi prodotti. Dobbiamo ridurre la dipendenza dal petrolio, è una delle priorità”. Maserati super con motori Ferrari

Balocco (Vercelli) – Tra le novità principali c’è la 500E ovvero la prima city car elettrica di Fiat. “Si tratta del veicolo ideale per una soluzione pienamente elettrica”, ha annunciato Sergio Marchionne all’Investor Day 2018 di Fca, aprendo a una svolta epocale. Fino a poco tempo fa, infatti, il manager non aveva mai nascosto la scarsa convinzione che quello dell’auto elettrica fosse un tema in cui investire per il Gruppo. 

Ora invece tutto cambia: “Investiremo 9 miliardi di dollari per l’elettrificazione dei nuovi prodotti. Dobbiamo ridurre la dipendenza dal petrolio, è una delle priorità”. A questo proposito Marchionne ha svelato che sarà lanciato nel settore elettrico anche un modello che farà riferimento alla storica Giardiniera: “Una piccola auto con un design inconfondibile e spazi interni al top della gamma”.

Marchionne si è presentato a Balocco, nel Vercellese, sede del convegno. con una cravatta svelata sotto il solito maglioncino: il risultato di una scommessa vinta. Il manager aveva detto che entro giugno Fca avrebbe azzerato l’indebitamento netto industriale: “E a fine mese la posizione finanziaria netta sarà positiva”. A proposito della cravatta, Marchionne ha citato Oscar Wilde: “Una cravatta ben annodata è il primo passo serio nella vita”.

Timothy Kuniskis, head di Alfa Romeo e Maserati ha poi svelato l’obiettivo di Fca verso il 2020: combattere Tesla sul suo stesso campo. Dunque sei nuovi modelli per Alfa Romeo e sei anche per Maserati anche con propulsione elettrica. Sfida anche a Porsche. Ha detto Kuniskis: “L’auto di punta per Maserati sarà l’Alfieri, modello che coglie l’essenza di stile di 100 anni di design italiano con qualcosa di esclusivo: una partnership con Ferrari”.

Rispondi