Prima Pagina>Motori>L’automobile, passione ‘segreta’ del grande Karl Lagerfeld
Motori

L’automobile, passione ‘segreta’ del grande Karl Lagerfeld

Conosciutissimo e molto apprezzato per la sua creatività e competenza nel settore della moda, Karl Lagerfeld – scomparso ieri a Parigi – vanta, come invece pochi sanno, anche una lunga e proficua militanza nel settore dell’automotive. ‘L’imperatore’, ricorda AutoPlus, non aveva una passione particolare per la guida (”Non mi sono più seduto al volante da quando avevo 18 anni, ed è stata una fortuna per la collettività, perché ero finito in un burrone, senza nemmeno sapere perché” aveva confidato alla rivista Elle nel 2012) ma amava le automobili e quanto le riguardava come oggetti di design o come spunto per i suoi scatti fotografici. Alla fine degli Anni ’90 si avvicina al mondo delle auto personalizzate Bmw Individual, sia come cliente (acquista diverse Serie 7 in bianco/grigio e rosso/bianco) e poi come autore della serie di limousine per il Four Seasons Hotel di Berlino. Nel 2007 viene chiamato da Audi a immortalare la sportiva R8 e un anno dopo partecipa alla campagna Road Safety per incentivare l’uso dei gilet gialli riflettenti (”È giallo, è brutto, è completamente sbagliato ma può salvarti la vita – disse in quella occasione”). E’ nel 2009 che Lagerfeld ‘firma’ assieme al designer sud coreano Jin Young Jo un’avveniristica coupé 2+2 griffata Chanel.

Nel 2011 Lagerfeld realizza invece come direttore artistico il celebre Calendario Pirelli e partecipa al lancio, per conto di Volkswagen, di una serie speciale di Golf e Polo denominata Style. Un anno dopo ‘L’imperatore’, che possedeva una Phantom Drophead Coupé – dopo venne chiamato da Rolls-Royce a fotografare i gioielli su ruote fabbricati a Goodwood, opere esposte poi in una mostra esclusiva nella sede britannica. Nel 2014, Lagerfeld viene chiamato a realizzare un nuovo calendario: questa volta è Opel a incaricarlo in occasione del lancio della quinta generazione della Corsa. ”La vecchia ricetta della supermodella accanto alla macchina sta diventando un po’ noiosa – confida ai committenti del marketing Opel. E realizza il calendario, intitolato ‘Corsa Karl e Choupette’ che vede come protagonista l’amatissima gatta bianca chiamata appunto Choupette. La presentazione, un vero successo, avviene a Berlino nel febbraio 2015.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *