Lavaggio dell’auto a domicilio, è boom

ROMA – Altro che crisi: Wash Out, società di lavaggio auto a domicilio (fa parte del Gruppo Telepass) ha chiuso il 2020 con numeri da record, anche sul fronte ambientale. “La caratteristica principale – spiegano infatti i tecnici dell’azienda – è che il lavaggio viene effettuato con prodotti ecologici, che non producono scarti al suolo ma si vaporizzano al momento dell’utilizzo e non necessitano di acqua (evitano un consumo d’acqua fino a 160 litri che invece si avrebbero in un normale autolavaggio), lasciando inoltre il veicolo pulito più a lungo. Questa metodologia innovativa ha permesso, solo nel 2019 dove Wash Out ha registrato oltre 60.000 lavaggi totali, di risparmiare 10 mln di litri di acqua e 5,1 tonnellate di CO2 in un solo anno.  

Non solo: Wash Out ora propone anche un nuovo servizio di igienizzazione dei veicoli, lanciato proprio durante il lockdown per offrire una immediata risposta alle nuove necessità determinate dalla pandemia Covid-19.

Fonte www.repubblica.it

Exit mobile version