Prima Pagina>Motori>L’unione fa la forza, l’offensiva giapponese per l’auto elettrica
Motori

L’unione fa la forza, l’offensiva giapponese per l’auto elettrica

La Commissione europea ha dato il via libera alla fusione di quattro produttori giapponesi di componenti per auto, delle filiali del produttore Honda e della società tecnologica Hitachi.

Advertisements

Con questa operazione, le aziende automobilistiche e tecnologiche vogliono unire le loro forze per sviluppare auto elettriche e autonome. Bruxelles ha concluso che la concentrazione proposta non comporta problemi di concorrenza “date le limitate sovrapposizioni orizzontali e i piccoli aumenti dei collegamenti verticali tra le attività delle imprese”.

Bruxelles sottolinea inoltre che, dopo la fusione, vi è ancora un buon numero di operatori sufficientemente forti che operano nel settore.

Advertisements
In particolare, l’acquisizione riguarda Keihin, che produce sistemi elettrici per auto ibride ed elettriche; Showa, che produce componenti automobilistici; Nissin Kogyo, specializzata in sistemi frenanti; Hiams, che produce tecnologia automobilistica.
 Fonte www.repubblica.it

Rispondi