Gli appassionati americani e, soprattutto, i facoltosi potenziali acquirenti di questa supercar da 210mila dollari dovranno attendere fino a domenica 18 agosto quando sul Concept Car Lawn (che corrisponde alla partenza della si tiene il celebre concorso di eleganza McLaren) svelerà la sua nuova GT by MSO. In concomitanza con l’evento più importante della Monterey Car Week verrà svelato l’ennesimo modello one-off della Casa di Woking, che è ‘griffato’ con questa sigla (significa McLaren Special Operations) che identifica firma tutte le auto fuori serie del brand e che, nel caso di questa versione della recente GT, non smentisce la fama di esclusività e raffinatezza costruttiva di MSO. La McLaren GT che verrà esposta sul Concept Car Lawn evidenzia tutte le opzioni di personalizzazione disponibili attraverso il raparto MSO per la nuova GT, a cominciare dalla verniciatura esterna a contrasto MSO Defined Flux Silver. Si tratta di un materiale in grafite satinata applicato ai sottoporta, allo splitter anteriore, agli specchietti retrovisori esterni, al paraurti posteriore e al diffusore.

Completano l’esterno le pinze dei freni rifinite in grafite satinata e il Bright Pack MSO, che prevede rivestimenti lucidi per diverse cornici esterna, per il rivestimento dei terminali delle scarico e ruote con finiture diamantata nero lucido.

Importante l’intervento MSO anche all’interno: le impunture dei sedili e di altri elementi (parasole, porte, bracciolo) sono contraddistinte dal cosiddetto Bespoke Geoform Stitching – ispirato al design geometrico del tetto vetrato del British Museum – e impreziosiscono il materiale, l’esclusivo pellame Flux White Leather contraddistinto da una sottile lucentezza metallica. Il motivo geometrico ispirato al British Museum si ritrova anche sul tetto in vetro elettrocromico MSO e perfino sul retro della chiave MSO in argento e finitura abbinata al colore esterno della vettura.

”La nuova GT sfida le regole delle tradizionale grand tourer – ha commentato Ansar Ali, managing director di McLaren Special Operations – in quanto mantiene il DNA della McLaren con una guida diretta e accattivante, ma aggiunge spazio, confort e fruibilità che il cliente si attende da una GT. Riteniamo che la McLaren GT abbia eleganza e raffinatezza ai vertici della categoria e che sia l’auto perfetta per ulteriori personalizzazioni, sia attraverso un’opzione MSO Defined o come MSO Bespoke”.

McLaren GT è dotata di un V8 turbocompresso 4,0 litri da 612 Cv accoppiato a una trasmissione SSG a 7 velocità per offrire un’accelerazione lineare e ‘implacabile’, come dimostra il tempo di 3,1 secondi per scattare da 0 a 100 km/h, il tutto accompagnato da una raffinata aerodinamica e da sospensioni, sterzo e freni perfettamente ‘su misura’ per offrire un’esperienza di guida Grand Touring.

Rispondi