Prima Pagina>Motori>Megane R.S. Trophy-R segna tempi record al Nurburgring
Motori

Megane R.S. Trophy-R segna tempi record al Nurburgring

Renault Megane R.S. Trophy-R segna un nuovo tempo record al Nordschleife nella categoria trazione anteriore di serie. Rispetto a Mégane R.S. Trophy, Renault Megane R.S. Trophy-R, dotata dello stesso motore da 300 cv, deve il miglioramento della performance alla riduzione di peso (fino a 130 kg), al lavoro sull’aerodinamica e agli sviluppi più radicali nell’aderenza al suolo. La supersportiva della Losanga ha segnato il 5 aprile scorso un nuovo record assoluto per una trazione anteriore di serie sul Nordschleife del Nürburgring, oggi autorità mondialmente riconosciuta per la performance sportiva. Ha percorso i 20,600 km in 07’40”100, e i 20,832 km del tracciato completo ufficiale in 07’45”389.

La storia tra Mégane R.S. e il ‘Ring’ dura da più di un decennio. Comincia nel 2008 con un primissimo record nella categoria trazione di serie: Mégane R.S. R26.R fa il giro in 8’17’. Un record che sarà polverizzato 3 anni dopo, nel 2011, dalla seconda generazione di Mégane R.S. in versione Trophy, guidata dal pilota-collaudatore Laurent Hurgon (8’07”97), che nel 2014 passa per la prima volta sotto la soglia degli 8 minuti (7’54”36) con la versione Trophy-R di Mégane III R.S. Sarà sempre lui a pilotare l’ultimissima generazione di Megane R.S. Trophy-R per segnare questo nuovo tempo di riferimento, in una caccia al record dove ogni secondo diventa sempre più difficile da conquistare. Megane R.S. Trophy-R sarà commercializzata prima di fine 2019 in serie limitata a poche centinaia di esemplari in tutto il mondo. Sarà con Daniel Ricciardo e Nico Hülkenberg, piloti di Renault F1 Team, che Megane R.S. Trophy-R esordirà pubblicamente oggi, nel giorno che precede il Gran Premio di Monaco di Formula 1.

Rispondi