Il Milano Monza Motor Show, l’erede del Salone dell’Auto all’aperto che la scorsa estate ha lasciato Torino con uno strascico di polemiche, avrà all’interno un po’ di Piemonte. Il 21 giugno il Gran Premio Parco Valentino, sfilata per i collezionisti di supercar e auto storiche, partirà infatti da Arona (Novara) e, dopo aver raggiunto Novara, terminerà il suo tour con un giro sulla pista di Formula 1 dell’autodromo di Monza. Inoltre il 18 giugno il Tribute Aci Torino Monza Supercar Night porterà le auto sportive dal centro storico della città al Monza Eni Circuit per la parata di hypercar e supercar. “Questo evento così importante – sottolinea l’assessore regionale Andrea Tronzano – ci stava scappando e abbiamo deciso che un piede in Piemonte doveva tenerlo perché per noi il settore auto e automotive è trainante”.
    Circa le polemiche passate il presidente di Milano Monza Motor Show Andrea Levy precisa: “Il Salone Parco Valentino è stato un concept di grande successo, con nuovi canoni che hanno ispirato altri saloni internazionali. Con l’attuale amministrazione c’era qualche discussione sull’utilizzo di parco e strade per eventi dinamici e questo ci ha portato a fare un cambio di progetto. Non è Torino che perde o Milano che ruba – spiega Levy – ma un nuovo concetto, il primo salone in un autodromo. E abbiamo lavorato per far sì che tutta la Torino dell’automobile e automotive sia grande protagonista a Monza”.

Rispondi