Oltre 80 Ferrari d’epoca hanno attraversato ieri pomeriggio il centro di Roma, sfilando davanti ai suoi monumenti più celebri. Con questo spettacolo unico si è conclusa la terza edizione di Cavalcade Classiche. L’evento, il primo nella Capitale, ha richiamato la clientela internazionale del Cavallino Rampante per un viaggio fra le eccellenze italiane e alla guida di vere e proprie icone della storia dell’automobilismo.

Dal 20 al 22 settembre gli equipaggi provenienti da Europa, Stati Uniti, Medio ed Estremo Oriente, Nuova Zelanda e Australia hanno visitato la campagna laziale, il Parco Archeologico dell’Appia Antica e le strade consolari. Un percorso di grande fascino studiato in collaborazione con Roma Capitale e le altre istituzioni del territorio. Venerdì la Cavalcade ha raggiunto Borgo San Pietro sul Lago del Salto e Rieti, per poi salire il Monte Terminillo e visitare le Cascate delle Marmore. L’arte e la storia di Todi e Viterbo sono state le mete del secondo giorno, mentre domenica è stata dedicata a Roma, lungo un percorso che si è avvicinato alla città eterna passando per Frascati e Castel Gandolfo. Le vetture, fra le quali la 750 Monza del 1954, la 500 TRC del 1957 e la 275 GTB del 1964, sono state infine le protagoniste di un’esposizione per i cittadini e i turisti lungo i viali della città.

Rispondi