Prima Pagina>Motori>Rally Montecarlo, exploit per Ogier-Ingrassia su C3 WRC
Motori

Rally Montecarlo, exploit per Ogier-Ingrassia su C3 WRC

E’ stato un venerdì ricco di emozioni a Montecarlo per la prima tappa del WRC 2019. La coppia del Citroen Total World Rally Team Ogier-Ingrassia è riuscita, nella seconda giornata di prove, a conquistare due vittorie di tappa per raggiungere la vetta della classifica, mostrando di aver preso una notevole confidenza con la loro C3 WRC. Costretti, invece, a ritirarsi dopo aver rotto la vettura, Esapekka Lappi e Janne Ferm che hanno pagato un prezzo davvero altre per un errore relativamente banale. Difficoltà elevate, dopo la nevicata del giorno prima, per le tappe Valdrome – Sigottier (20,04 km) e Curbans – Piegut (18,47 km), soprattutto nelle sezioni all’ombra non riscaldate dal sole. Il team Citroen Total World Rally ha deciso di optare per quattro pneumatici chiodati Michelin e due gomme a mescola morbida per le proprie auto, in quella che avrebbe dovuto essere la scelta giusta per la scelta delle gomme. Tuttavia, la cancellazione di SS3 (Valdrome – Sigottier) ha seriamente compromesso la tattica della squadra. Nonostante ciò, Sébastien Ogier e Julien Ingrassia sono riusciti a produrre una performance sublime su SS4. Equipaggiata con due pneumatici chiodati e due slick montati sugli angoli opposti della vettura, la loro C3 WRC è riuscita a conquistare il terzo tempo più veloce, riducendo la distanza rispetto ai leader della classifica. La coppia si è poi assicurata la prima vittoria nella C3 WRC su SS5, a soli 3,4 secondi dalla vetta della classifica. Nel pomeriggio, i sei volte campioni del mondo di rally hanno collezionato una seconda vittoria in sella alla SS6 per portarli in testa alla classifica generale, concludendo il secondo giorno con un vantaggio di 2,0 su i rivali più vicini. Dopo l’annullamento della fase di apertura della giornata, Esapekka Lappi ha affrontato una condizione leggermente più difficile. Tuttavia, è rimasto in lotta per una posizione ai primi cinque alla fine del primo ciclo. Sfortunatamente, un impatto (probabilmente con una roccia) ha rotto una parte della sospensione anteriore sinistra sulla sua C3 WRC, costringendolo al ritiro. Oggi si prosegue verso i monti Champsaur e Dévoluy, su quello che è il territorio di Sébastien Ogier. ”Ovviamente sono contento di concludere la giornata in testa al rally dopo un’altra giornata davvero difficile con cambiamenti climatici piuttosto significativi – ha commentato Ogier al termine della seconda giornata di prove – Forse non eravamo equipaggiati al meglio per il pomeriggio, ma siamo comunque riusciti a farcela. Sto guidando con fiducia nel C3 WRC e la nostra strategia di adottare un approccio intelligente al rally ha finora pagato, dal momento che non abbiamo commesso errori. Cercherò di tenere il passo”.

La classifica al termine della seconda giornata di prove:

1.Ogier / Ingrassia (Citroën C3 WRC) 1:37:17.3

2.Neuville / Gilsoul (Hyundai i20 WRC) +2.0

3.Mikkelsen / Jaeger-Amland (Hyundai i20 WRC) +1:17.7

4.Latvala / Anttila (Toyota Yaris WRC) +1:25.1

5.Loeb / Elena (Hyundai i20 WRC) +1:25.9

6.Evans / Martin (Ford Fiesta WRC) +1:47.5

7.Tänak / Järveoja (Toyota Yaris WRC) +2:34.9

8.Meeke / Marshall (Toyota Yaris WRC) +5:33.0

Rispondi